Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Furti nelle case, ladri in ferie. Ma non fidatevi

Esplora:
default_image

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Furti nelle case, i ladri sembrano andati in ferie. Ma meglio non fidarsi. Non arrivano denunce a polizia e carabinieri, mentre il dato dei colpi in appartamento nel 2018 ad Arezzo indica un fortissimo decremento. Nei primi sei mesi, dice la Questura, in città i furti sono passati da 135 dello scorso anno a 66: più che dimezzati. In provincia scesi da 459 a 333. Tendenza che si spiega con l'innalzamento delle misure di contrasto e prevenzione, sostiene la Questura, e l'utilizzo dei fogli di via che permette di tenere alla larga pregiudicati e persone sospette: potenziali autori di furti. C'è anche chi sostiene che alcuni cittadini preferiscono non denunciare i furti subiti per un senso di sfiducia. In ogni caso, a estate in corso (periodo solitamente a rischio con finestre aperte e case vuote) il consiglio è di stare con gli occhi aperti e segnalare situazioni sospette. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 7 LUGLIO