Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sfregiata al disco pub con colla corrosiva

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Ragazza aretina sfregiata con una colla corrosiva in un disco pub. L'episodio è al centro di una indagine della procura  di Arezzo che si avvia alla conclusione. Accusato un trentenne della Valdichiana, dove avvenne il fatto. Era lo scorso ottobre. La giovane, 23 anni, era al bancone del locale, di spalle, quando fu investita alle gambe dallo spruzzo di una sostanza. Sentì bruciare i vestiti e la pelle. Si sarebbe trattato di una potente colla usata da carrozzieri o orafi. L'autore del gesto scappò, ma venne successivamente riconosciuto. L'accusa è di lesioni. La ragazza lamenta che, terminate le cure alle ustioni, è rimasto un segno permanente in un gluteo, una cicatrice, e chiede giustizia. I due non si conoscevano. Il giovane avrebbe compiuto l'aggressione per mettersi in evidenza. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 7 SETTEMBRE