Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maxi sequestro di oro e argento

Esplora:

Giovanna Belardi
  • a
  • a
  • a

I finanzieri della Compagnia di Arezzo hanno eseguito un controllo del mezzo di trasporto di un aretino, rinvenendo e sequestrando un ingente quantitativo di oro puro in lamine di dubbia provenienza, per circa 2 Kg, nonché 5.000 euro di denaro contante e documentazione di natura extra-contabile. Gli immediati approfondimenti presso l'abitazione del soggetto hanno portato al rinvenimento ed al sequestro di ulteriori 13.500 grammi di argento (tra grani, lamine e verghe), oltre a oreficeria usata. Il soggetto aretino è stato, quindi, denunciato per ricettazione e per violazione alla normativa sull'oro,  in quanto il metallo sequestrato, per un valore di circa 100 mila euro, era privo dei prescritti marchi identificativi.