Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

impiegati morti, il ricordo del direttore dell'archivio

Giovanna Belardi
  • a
  • a
  • a

Nessuno dei dipendenti ha voglia di parlare. A qualche ora dalla tragedia in cui hanno perso la vita Piero Bruni e Filippo Bagni, i colleghi sono tutti chiusi all'interno dell'archivio di Arezzo. Sono tutti sotto choc, ha detto un funzionario in pensione ai giornalisti, invitando a capire la situazione di un gruppo che si ritrova improvvisamente senza due colleghi di notevole spessore. Grandi lavoratori e due persone meravigliose anche da punto di vista umano, raccontano i colleghi con le lacrime agli occhi. Intorno alle 13 è uscito il direttore, Claudio Saviotti, per un breve ricordo dei due impiegati morti. "Mancheranno alle famiglie e non solo - ha detto con la voce rotta dalla commozione il direttore -. Erano grandi lavoratori, mancheranno davvero a tutti. Lavoravano qui da tanto. Una gravissima perdita".