Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

E45, salta riapertura ai tir sul Puleto: ecco perché

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Slitta la riapertura ai tir del tratto di E45 sotto sequestro e oggetto di lavori, tra Valsavignone e Canili nel comune di Pieve Santo Stefano. Era stato il ministro Danilo Toninelli, nella sua visita al viadotto Puleto, a indicare la svolta possibile nel giro di un mese dall'apertura del cantiere. Ma la procura di Arezzo ha ordinato ad Anas di non alterare i luoghi, relativamente ai baggioli, ovvero l'anello debole della struttura, molto deteriorati, sulla cui condizione si basa prevalentemente l'ordinanza di sequestro per rischio collassamento. Quindi niente consolidamento dei baggioli in attesa della perizia che si rende necessaria per il procedimento penale in corso con cinque dirigenti Anas indagati per omessa manutenzione. Il gip Piergiorgio Ponticelli sta decidendo se questa deve avvenire come accertamento tecnico irripetibile o incidente probatorio (super partes) come chiesto dagli indagati. Anas ha quindi interrotto la posa dei telai e delle malte sui baggioli del ponte e non chiederà alla procura, come previsto, la verifica necessaria per la riapertura del viadotto anche al traffico pesante. Quello leggero è ripreso, su due corsie e a velocità ridotta, da alcune settimane.