Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gatto lanciato dal finestrino, appello dei carabinieri

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

“Chi ha visto qualcosa non esiti a chiamare i carabinieri forestali”. L'appello arriva direttamente dagli stessi in merito all'episodio del gatto lanciato da un'auto in corsa. Il fatto è accaduto sabato scorso e solo il buon cuore di un ragazzo di 13 anni ha fatto sì che la gattina sopravvivesse al terribile impatto con la strada. Un episodio che ha scosso l'opinione pubblica e per il quale si sono mobilitati i carabinieri che adesso chiedono a chiunque abbia visto qualcosa che sia riconducibile al responsabile del gesto, di non esitare a chiamare o a rivolgersi di persona. Ma quanto rischia chi si è macchiato di un simile gesto. Intanto c'è l'abbandono dell'animale che comporta fino ad un anno di reclusione e una multa da mille a diecimila euro. Poi c'è il maltrattamento che va da tre a diciotto mesi di carcere e da cinque a trentamila euro di multa. Senza contare poi gli altri capi d'imputazione come quello di gettare materiale dal finestrino di un'auto. Per fortuna, il gattino che aveva pochissimi giorni, sta bene e ha trovato una famiglia che già lo adora.