Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Operaio ruba oro in ditta, stop con un chilo in tasca. "Ho problemi economici"

default_image

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Operaio ruba oro nella ditta in cui lavora e viene arrestato, poi patteggia. L'episodio ad Arezzo in via Calamandrei. La squadra mobile della questura ha fermato un uomo di 57 anni e lo ha trovato all'uscita con un chilo di metallo prezioso nelle tasche. Poi, a casa, dalla perquisizione ne è saltato fuori altro. Valore complessivo 20 mila euro. Il 57enne, difeso dall'avvocato Marco Bufalini, dopo la convalida dell'arresto ha patteggiato la pena a un anno di reclusione, con i benefici, ed è tornato in libertà. Ha dichiarato di avere problemi economici e per questo è caduto in tentazione ed ha asportato oro nella ditta dove era dipendente. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 13 APRILE