Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fredy, depositata la perizia balistica. Moldavi anche i ladri del furto a Euronics

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Depositata la perizia balistica del perito Paride Minervini nell'inchiesta su Fredy Pacini, il gommista di Monte San Savino che il 28 novembre ha sparato contro il ladro entrato nel capannone della sua azienda e lo ha ucciso. Tutto volge verso il proscioglimento per legittima difesa, in base alla nuova legge ma anche in relazione al vecchio testo. Spari da distanza, dall'alto in basso, proporzionati alla minaccia ricevuta (ladri con le mazze nel cuore della notte) e colpo divenuto mortale perché il proiettile ha preso alla gamba Mircea Vitalie in una sequenza in cui era scivolato, conficcandosi all'interno con emorragia fatale. Spetta al pm di Arezzo Andrea Claudiani tirare nei prossimi giorni le conclusioni dell'attività di indagine. Intanto emerge che anche i ladri entrati a Foiano della Chiana, località Farniole, nel negozio Euronics, dove è stato messo a segno l'ennesimo furto da 50 mila euro, erano probabilmente della Moldavia, come Vitalie Mircea, il 29enne deceduto nella ditta di Fredy. Lo si evincerebbe dalle conversazioni registrate dalle telecamere del punto vendita che mostrano i malviventi durante la razzia. Erano mascherati. Nei colloqui si sente nitidamente la conversazione in rumeno, con inflessioni particolari. Indagini dei carabinieri in corso. Oltre al piccone tradizionale, usati anche arnesi a batteria per rompere il muro con tagli regolari per ricavare il foro.