Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Newco Cantarelli con 170 (40 in solidarietà) e 100 in cassa, parola al giudice

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Sarà di 170 unità l'organico della newco Cantatelli, come anticipato dal Corriere di Arezzo. Di questi, 40 con contratto di solidarietà al 50 per cento di orario di lavoro. Gli altri cento in cassa integrazione straordinaria per un anno, prorogabile, e l'impegno della newco di attingere da questo gruppo per nuove assunzioni anche nell'indotto. La proposta dell'amministratore delegato in pectore, l'ingegnere e stilista Emiliano Rinaldi, è stata illustrata a lavoratrici e lavoratori riuniti in assemblea a Rigutino. Attraverso un referendum, nei prossimi giorni le maestranze dovranno esprimersi sull'accordo, ma intanto domani, 15 luglio, la Cantarelli spa deposita in tribunale la proposta di concordato preventivo in continuità. I giudici dovranno accordare - se riterranno esistere i presupposti - il conferimento del ramo di azienda alla Cantarelli srl. Il piano prevede che per tre anni saranno congelati gli incrementi salariali. Un sacrificio non da poco, ma gli altri tasti delle rinunce non saranno toccati (indennità mensa e viaggi, festività, premi, anzianità ecc...). L'accordo prevede la rinegoziazione dei superminimi individuali per impiegati e quadri. Si apre ora la delicata scelta del personale che passerà dalla spa alla srl. I criteri saranno quelli rigorosamente di legge: 1) anzianità, 2) carichi faimiliari, 3) polifunzionalità. Rinaldi si impegna a rilanciare la Cantarelli, "agile e competitiva" in virtù anche delle relazioni con il mondo della moda nel quale l'ingegnere e stilista aretino si è ritagliato uno spazio di credibilità ed appeal.