Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cantarelli, assemblea il 31, giudice decide su pagamenti ai lavoratori

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Dopo lo stop alla newco Cantarelli, assemblea dei lavoratori il 31 luglio e attesa per la decisione del giudice sull'autorizzazione ai pagamenti per i lavoratori. Con successivo nodo da sciogliere: agosto di ferie o di cassa integrazione per i 271 addetti. Il rinvio al 9 settembre dell'udienza sull'ok al concordato e al conferimento dell'attività produttiva alla nuova azienda, ha modificato lo scenario e lo ha complicato. Spetta al tribunale dare l'assenso ad ogni tipo di impegno di spesa della ditta, quindi anche in questa fase deve valutare e decidere sulle erogazioni degli stipendi alle maestranze. Se ci fosse stato il via libera alla newco in questi giorni 170 dei 271 lavoratori, scelti attraverso graduatorie, sarebbero passati dalla spa alla srl. Invece tutto fermo. L'azienda comunque stringe i denti, Alessandro Cantarelli e il nuovo amministratore delegato Emiliano Rinaldi, nonostante la delusione, credono fermamente al progetto. Rinaldi ha dichiarato: "Sono più motivato di prima". Al lavoro gli avvocati per le integrazioni da fornire al tribunale. Ultimi giorni di attività produttiva negli stabilimenti di Rigutino e Terontola, ma si deve decidere se l'agosto sarà mese di ferie o coperto dall'ombrello della casa integrazione straordinaria che doveva interessare solo 100 persone, ma potrebbe essere estesa a tutti. ARTICOLO SUL CORRIERE IN EDICOLA E ON LINE DEL 30 LUGLIO