Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elia Cicerchia: "Farò di tutto per recuperare. Alla Giostra voglio e devo esserci"

Elia Cicerchia con il tutore alla spalla sinistra

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

Una sublussazione e una micro frattura alla spalla - esattamente un "distacco dell'apice dell'acromion della spalla sinistra" - è al momento il riscontro diagnostico su Elia Cicerchia, caduto domenica 6 agosto durante la seconda tornata della Quintana di Ascoli Piceno. Il giostratore del quartiere di Porta Santo Spirito però ha voluto rassicurare i suoi sostenitori, in apprensione per le sue condizioni ed anche per l'eventuale Giostra del Saracino che si terrà il 3 settembre. "Farò i salti mortali per recuperare. Voglio e devo esserci". SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA MARTEDI' 8 AGOSTO 2017.