Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Offese sessiste all'arbitro donna nella partita Juniores

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Insulti sessisti all'arbitro donna e la società viene multata di 400 euro. E' successo, stando a quello che riporta il bollettino del giudice sportivo, sabato scorso sul campo di Arezzo dell'Orange Don Bosco, durante la partita del campionato Juniores Regionale. Nei provvedimenti disciplinari si legge: “Per aver rivolto al direttore di gara frasi offensive di natura sessista nel secondo tempo della gara ed al termine della stessa. Quale società oggettivamente responsabile del contegno di persone addette alla custodia del campo che rivolgevano all'arbitro ed agli organi arbitrali frasi offensive”. Ma la presidente dell'Orange Don Bosco, Marta Massai, non ci sta e replica: “Nessuno ha offeso l'arbitro e mi dispiace di questo, perché tutto si può dire alla mia società tranne che sia sessista. Abbiamo diverse squadre femminili e personalmente ho una figlia che gioca a calcio”. ARTICOLO IN EDICOLA SUL CORRIERE L'8 NOVEMBRE E ON LINE