Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Città del Natale lascia al buio anche via PiaveI commercianti: "Cittadini di serie A e B"

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

I commercianti di via Piave, zona Saione, come quelli di via della Chimera: “Ci hanno abbandonato. Niente luci di Natale anche qua. E chissà in quante altre zone della città”, aggiungono delusi. Portavoce della protesta è Massimo Peracchio che in via Piave ha un negozio di frutta e verdura. Ma con lui ci sono anche i titolari dei ristoranti cinesi, il bar, tutti delusi per essere stati dimenticati dalla fondazione “Arezzo Intour” che sta organizzando la Città del Natale che scatterà sabato 16 novembre e andrà avanti fino a gennaio. “Ci siamo trovati a rincorrere Arezzo Intour, è incredibile. Qua siamo cittadini di serie A e B”. Ciò che dispiace ancora di più i commercianti di via Piave è che i loro negozi si trovano nel cuore del quartiere Saione che in questi ultimi anni è sempre stato dentro l'occhio del ciclone. “Ci sentiamo doppiamente abbandonati - continua - perché da anni pensano e fanno iniziative di qualsiasi genere per risollevare il quartiere. Ma poi si perdono in queste cose". ARTICOLO IN EDICOLA SUL CORRIERE IL 10 NOVEMBRE 2019 E ON LINE https://corrierediarezzo.corr.it/news/home/1272535/i-commercianti-protestano-via-della-chimera-dimenticata-dalla-citta-del-natale.html