Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Truffe on line, avvocato denuncia: "Rubata la mia identità"

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Lo hanno chiamato al suo studio di Arezzo chi, credendo davvero che fosse lui, aveva abboccato a quell'annuncio di una vendita di un trattore da una fantomatica procedura fallimentare e lui, avvocato aretino che chiede di mantenere l'anonimato, ha scoperto che gli avevano rubato l'identità. E' una storia di truffe on line, falsi numeri di telefono e di denunce alla polizia postale. Le uniche cose vere sono il nome, il cognome e la professione di un avvocato aretino che racconta e nello stesso tempo mette in guardia: “Perché può capitare a chiunque”, dice. A lui è successo nei giorni scorsi e lo ha scoperto “perché la moglie di colui che aveva comprato il trattore, che poi si è rivelata una falsa vendita, mi ha chiamato per chiedermi informazioni e dove andare a ritirarlo. Da lì in poi ho scoperto tutto”. La truffa on line comincia con un annuncio.  ARTICOLO IN EDICOLA SUL CORRIERE IL 17 NOVEMBRE 2019 E ON LINE