Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grosso spacciatore era evaso dai domiciliari: catturato e portato in carcere

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

È finito in carcere un uomo di 34 anni, catturato nel tardo pomeriggio dai poliziotti della Questura di Arezzo. Personale della Squadra Mobile, con l'ausilio delle pattuglie dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, è intervenuto in pieno centro, nel quartiere di Porta Crucifera, per eseguire l'ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Corte d'Appello di Firenze nei confronti del soggetto, già condannato più volte per spaccio di sostanze stupefacenti, sul quale pendono ancora diversi procedimenti penali tutti per lo stesso reato.  La misura si è resa necessaria in conseguenza dell'evasione dagli arresti domiciliari, commessa dal 34enne, di origine nigeriana, quando lo scorso 19 novembre era stato colto in flagranza dagli agenti della squadra volante della Polizia a diversi chilometri dalla propria abitazione in centro, nonostante l'obbligo di permanenza in casa. Per questo motivo, il Questore di Arezzo aveva chiesto l'aggravamento della misura. Ora il pluripregiudicato attenderà l'esito dei processi a suo carico, per spaccio di rilevante entità. Il 34enne è stato ristretto nella casa circondariale di Arezzo.