Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Offese sul web a Ilaria Bidini, la Procura chiede l'archiviazione. Ma non molla: "Ricorso"

Ilaria Bidini

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

La Procura chiede l'archiviazione per il caso di Ilaria Bidini. Una coltellata per la giovane aretina affetta da osteogenesi dalla nascita che da anni viene offesa sul canale youtube che lei ha aperto per combattere ingiustizie e bullismo. Ma Ilaria non si arrende e subito dopo lo choc iniziale, insieme al suo avvocato Nicola Detti ha deciso di andare avanti e di opporsi all'archiviazione. Venerdì 13 dicembre ci sarà l'udienza al tribunale di Arezzo. Ci sarà anche Ilaria che ha deciso di parlare davanti al giudice. “Alla fine dell'estate - dice - Mi è arrivata la brutta notizia. La Procura ha deciso di chiedere l'archiviazione. Perché mi è stato detto che è quasi impossibile risalire a chi mi ha offeso. La polizia postale ci ha provato con ogni mezzo, ma questi insulti arrivano da vari call center ed è difficile risalire alla persona o alle persone che li hanno fatti”. Ma nonostante tutto ciò, Ilaria che il 19 novembre di due anni fa è stata nominata dal Presidente Mattarella, Cavaliere della Repubblica, non si arrende. “Insieme al mio avvocato Nicola Detti - dichiara Ilaria - abbiamo fatto opposizione. Non possono restare impuniti". ARTICOLO IN EDICOLA SUL CORRIERE L'11 DICEMBRE E ON LINE