Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Questore all'Arezzo: "A priori nessuno vieta derby e trasferte"

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

“Se l'Arezzo vuole incontrarmi io sono qui. Ma sia chiaro che non c'è nessuna iniziativa pre costituita per vietare derby o trasferte durante il campionato”. Il Questore Enrico Moja entra nel merito della vicenda sollevata dall'Arezzo subito dopo che le due questure - quella perugina e quella aretina - hanno detto no alla partita con il Perugia che si sarebbe dovuta giocare sabato 29 agosto. Il giorno dopo dalla società amaranto arrivò il grido d'allarme: “Se è così allora anche per i derby di campionato non avremo più i tifosi ospiti”. Per questo motivo la prossima settimana l'Arezzo avrà un incontro con il Questore Moja che già oggi anticipa: “Non ci sono assolutamente preclusioni di sorta o azioni che possano vietare le trasferte - dice il Questore - E' chiaro che non siamo degli sprovveduti e che ogni partita verrà presa in esame da ogni punto di vista. Ma questo succederà, come sempre, giornata dopo giornata”. “E non saremo solo noi della Questura di Arezzo, ma ci confronteremo con le altre questure. Ciò che mi preme sottolineare è che la tifoseria aretina è molto corretta e già a suo tempo avevo fatto i complimenti a questi ragazzi, dunque non vedo di questo allarmismo”. L'incontro ci sarà la prossima settimana.