Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sfondano muro per rubare gli attrezzi da lavoro

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Hanno sfondato un muro per rubare degli attrezzi in un capanno. E non è la prima volta che succede nelle campagne di Castiglion Fibocchi. Una volta all'interno i ladri hanno fatto razzia: due gruppi elettrogeni, motozappe, perfino delle pentole. Si sono portati via di tutto, hanno lasciato solo un trattore. Un bottino del valore di circa tremila euro, oltre ai danni provocati alla struttura del capanno Il proprietario non si è accorto di nulla. Solo l'indomani si è trovato di fronte i resti del muro e ha dovuto amaramente constatare che i ladri erano tornati. Per la terza volta in meno di un anno. E dalle campagne di Castiglion Fibocchi, da dove si trova la casa presa di mira dai malviventi, sale la rabbia e la protesta. “Così non si può andare avanti - stigmatizza la famiglia proprietaria della casa immersa nei campi - A nulla è valso, alcuni mesi fa, installare un sistema di allarme. Questa volta hanno addirittura buttato giù un muro. In un capanno di un altro proprietario che si trova nelle vicinanze tempo fa sono entrati dal tetto”.  Articolo sul Corriere di Arezzo in edicola il 6 ottobre e on line http://edicola.corrierediarezzo.it/corriere/singol/arezzo/index.html