Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Una passeggiata, l'Intrepida e l'idea di Poti

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Nove giorni all'arrivo dell'ottava tappa del Giro d'Italia (sabato 14 maggio). Ormai è tutto pronto. Parte da Foligno ed entra in provincia di Arezzo dalle Ville di Monterchi per poi proseguire verso Anghiari e giù in direzione Arezzo. Un evento che la città e la provincia si preparano ad accogliere nel migliore dei modi. Ma se il finale sarà affascinante, l'inizio lo è altrettanto. Cioè l'inizio di quando tutto questo è nato. A portare il Giro ad Arezzo, è stato Pasquale Morini, il patron della Tirreno Adriatico, oltre che della Marconi Arredamenti. Uno scambio di telefonate con Rcs e quell'idea che frullava in testa da un po'. “Cioè quella di rendere questa tappa speciale - sottolinea Pilade Nofri, braccio destro di Pasquale Morini - Una tappa che tutti devono ricordare”.E così una passeggiata, gli echi dell'Intrepida ed ecco qua... articolo in edicola e on line http://edicola.corrierediarezzo.it/corriere/singol/arezzo/index.html