Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Partorisce in auto, infermiere del 118 guida il babbo per telefono

Thomas Tori

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Voleva venire al mondo. Già curiosa di sapere come è fatto. Tanto che non ha aspettato di arrivare in ospedale. E così la piccola Carlotta è nata in auto. Ora è all'ospedale di Arezzo e insieme alla sua mamma stanno bene. Devono ringraziare il babbo che nonostante la situazione ha mantenuto il sangue freddo e Thomas Tori, infermiere del 118 che al telefono ha guidato il padre e lo ha aiutato a fare respirare la piccola. Fiocco rosa alle 20.05 lungo la strada che da Camucia conduce a Perugia. La signora, una 40enne di Camucia, insieme al marito ha le doglie e sta raggiungendo l'ospedale di Perugia dove la donna è seguita. All'altezza di Terontola, però, la bimba decide che è ora di nascere. E così il babbo si ferma, chiama l'ambulanza che sta arrivando da Terontola e nel frattempo telefona al 118. Dall'altra parte c'è Thomas, ecco il suo racconto. articolo in edicola e on line http://edicola.corrierediarezzo.it/corriere/singol/arezzo/index.html