Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stia si arrabbia con la Gazzetta dello Sport: "Ma quale campo spelacchiato"

Una formazione dello Stia

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

"Noi squadra di dilettanti allo sbaraglio? Noi che abbiamo un campo spelacchiato? Ma stiamo scherzando?”. E così Stia si ribella all'articolo apparso martedì 13 settembre sulla Gazzetta dello Sport. Pagina 4, vigilia di Champions del Napoli. Il giornalista, inviato a Kiev, Fabio Bianchi, parlando di Sarri e della sua escalation scrive: “Il primo passo chi lo conosce? Stia. Frazione sparsa del comune di Pratovecchio, recitano le enciclopedie. Duemila anime in provincia di Arezzo, un campo spelacchiato e una squadretta di dilettanti allo sbaraglio. Maurizio Sarri ha cominciato a studiare schemi da lì, nel tempo che gli concedeva il lavoro”. Apriti cielo. A Stia, che domenica 18 settembre inizia il campionato di Seconda categoria, non ci hanno visto più. Il paese del Ciclone - celebrato proprio in questi giorni a venti anni dall'uscita del film - si è subito risentito e la presidente dello Stia, Elisa Cavigli non ha perso tempo. E ha risposto per le rime al giornalista Fabio Bianchi. Ecco che cosa ha scritto... articolo in edicola e on line http://edicola.corrierediarezzo.it/corriere/singol/arezzo/index.html