Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Porte troppo basse, addetti scavano, ma la partita non si gioca

Era successo anche a Pelago

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Le porte sono troppo basse e nonostante gli addetti scavino per 40 minuti (senza esito), l'arbitro dice che la partita Audax Rufina-Santa Firmina (a Pontassieve), valevole per il campionato Allievi Regionali non si giochi. E così i gialloverdi che già si erano alzati all'alba, hanno ripreso il pullman e la strada di casa. Non senza dispiacere e anche con un po' di rabbia. “Siamo entrati in campo prima della partita - racconta l'allenatore Mariottini - e ci siamo subito accorti che le porte erano troppo basse (l'altezza deve essere 2.44 metri ndr). Anche l'arbitro lo ha notato ed ha chiamato i dirigenti dell'Audax Rufina. Metro alla mano, abbiamo visto che una era 10 centimetri più bassa e l'altra addirittura 13. A quel punto l'arbitro ha concesso 40 minuti, come da regolamento, per risolvere il problema”. Zappa, vanga e giù a scavare. articolo in edicola e on line http://edicola.corrierediarezzo.it/corriere/singol/arezzo/index.html