Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'arbitro sbaglia nome, il responsabile confessa

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

L'arbitro sbaglia nome, il giudice sportivo lo squalifica per cinque giornate, ma il vero “colpevole” viene fuori, si prende la colpa e anche le cinque giornate. Succede nel campionato Juniores provinciale e i protagonisti vestono la maglia della Castelnuovese. Alla fine della partita contro la Faellese c'è un episodio. Un giocatore mentre passa davanti alla panchina avversaria sputa verso un dirigente e lo colpisce sulla guancia sinistra, come riporta il referto. L'arbitro però sbaglia e segna il nome di un altro calciatore. Il giudice sportivo gli dà cinque giornate. A quel punto la Castelnuovese sporge reclamo, perché il vero “colpevole” del gesto fuori è venuto fuori. articolo in edicola e on line http://edicola.corrierediarezzo.it/corriere/singol/arezzo/index.html