Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ilaria Bidini non si arrende: "Cerco un avvocato" e va alla Vita in diretta

Ilaria Bidini

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Ilaria Bidini non si arrende. Vuole arrivare fino in fondo ad una storia che l'ha fatta soffrire e che ha cercato in tutti i modi di combattere da sola. Poi l'idea di mettere in piazza l'autore o l'autrice degli insulti che le vengono rivolti sotto i suoi video su youtube. Vuole scoprire chi si nasconde dietro quel nick che continua ad offenderla. E per fare questo ha bisogno di aiuto. Concreto. Per questo Ilaria sta cercando un avvocato. Possibilmente qualcuno che si interessi di questioni on line, perché sa già che combattere con Youtube, ma soprattutto con le leggi americane non è semplice: “Praticamente tutelano più chi insulta che chi pubblica - dice - Ciò che uno scrive non si cancella ed è molto difficile risalire all'autore”. Ilaria in questi mesi si è rivolta alla polizia postale e alle forze dell'ordine. Ma tutti le hanno detto che è difficile. Figuriamoci però se ha voglia di arrendersi. Ora che ha dalla sua parte un milione e mezzo di visualizzazioni e tutta Italia che la appoggia. Arrendersi ora? Mai. Anche per le altre vittime, come lei, di cyberbullismo. E così Ilaria ha scritto sul suo profilo facebook: “Se tra voi ci sono avvocati o chi può dare una mano a rintracciare l'autore o autrice degli insulti fatemelo sapere”. Se c'è qualche avvocato disposto a farsi carico di una causa così importante e difficile, può direttamente contattare Ilaria Bidini o anche la nostra redazione all'indirizzo [email protected] Ma non è finita qui. Perché martedì 27 giugno ad Arezzo arriveranno anche le telecamere de “La Vita in diretta estate” per intervistare Ilaria e per fare conoscere ancora meglio la sua storia. ARTICOLO IN EDICOLA IL 27 GIUGNO 2017