Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alfredo e Franco: "Il nostro sì dopo 34 anni"

Franco e Alfredo

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

L'amore di tutti i colori, sabato 8 luglio ha quelli di Alfredo e Franco. Alfredo è di Arezzo e a ottobre compirà 60 anni. Franco invece è di Pergine Valdarno e di anni ne ha 57. Il loro amore è nato nell'Arezzo degli anni Ottanta. "All'inizio solo un'amicizia - raccontano - poi è diventato qualcosa di più". Tanto di più che hanno deciso di convivere e poi di lottare perché i loro diritti come quelli delle altre coppie omosessuali venissero riconosciuti. Così è stato e oggi alle 17 nella sala del Consiglio del Comune di Arezzo, accompagnati dai colori dell'arcobaleno, Franco e Alfredo diranno sì. A sposarli è Francesco Romizi, oggi nelle vesti più di amico che di consigliere comunale e di colui che è a fianco nelle battaglie degli omosessuali. A festeggiarli tanti amici e le loro famiglie, quest'ultime lo scoglio più grande da superare prima dei pregiudizi del mondo. "Ci siamo conosciuti in centro ad Arezzo - raccontano insieme Franco e Alfredo - Era il 1983. Per un anno ci siamo frequentati come due amici, poi ci siamo accorti che insieme si stava bene e che quell'amicizia si stava trasformando in qualcosa di più". Alfredo e Franco si scoprono innamorati dentro un Arezzo e un mondo difficile da affrontare. "Ma per noi il passo decisivo è stato quello di rivelarlo alle nostre famiglie. Le domande da parte loro cominciavano ad essere sempre più insistenti e così ci siamo decisi e abbiamo portato alla luce il nostro amore". Da allora la strada anche se non è stata del tutto in discesa: "Eravamo comunque negli anni Ottanta, in una città piccola e non potevi venire allo scoperto davanti a tutti", è stata però meno sdrucciolevole. ARTICOLO COMPLETO NELL'EDIZIONE IN EDICOLA L'8 LUGLIO 2017