Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cicerchia alla Quintana di Ascoli

Elia Cicerchia

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Non finiscono mai le novità in questa calda estate anche per il Buratto. Il “cecchino” di Porta Santo Spirito Elia Cicerchia correrà la Quintana di Ascoli Piceno per il sestriere di Porta Tufilla. Gli “lascia” il posto Luca Veneri che dopo la sfida in notturna di luglio ad Ascoli Piceno ad agosto ha preferito correre la Giostra di Simone a Montisi. A disposizione del giovane giostratore aretino i cavalli di Massimo Gubbini, il cavaliere infortunato che si è visto costretto a saltare entrambe le quintane del 2017. Elia Cicerchia è già stato l'altro giorno ad Ascoli a testare alcuni cavalli e domani ci sarà di nuovo per le prove della Quintana. “Sabato 22 luglio vado a fare le prove - dice Elia Cicerchia - e poi vediamo. Certo è una sfida accettata all'ultimo momento e da preparare in venti giorni. Ma devo dire che mi piacciono le imprese dell'ultima ora. Certo ad Ascoli non è una cosa semplice è anche una gara fisica e tecnica, dove conta la condizione del cavallo. Sicuramente non sarò un missile, ma cercherò di fare una buona gara con più centri possibile. Non pretendono certo che vinco e voglio essere prudente anche perchè a settembre ho la Giostra del Saracino.” ARTICOLO COMPLETO IN EDICOLA IL 21 LUGLIO