Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tensostruttura alle Caselle: il Comune dice sì alla Sba

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Una tensostruttura alle Caselle. Firmata Sba. E' arrivato venerdì 28 luglio il sì della Giunta al progetto del presidente della Società di Basket Arezzo, Mauro Castelli, che, ultimate le pratiche finali, potrà cominciare i lavori. La tensostruttura sorgerà accanto al palazzetto, sempre in gestione alla Sba, sulla parte destra e accoglierà, al quel punto, tutte le squadre di basket della società aretina. Un'operazione importante non solo per il basket, ma anche per le altre società. “La tensostruttura - spiega l'assessore Lucia Tanti - servirà anche agli altri team aretini”. Sarà, ovviamente, sempre gestita dalla Sba. Ma questo non è l'unico vantaggio. “Ce ne sono tre - continua l'assessore Tanti - Il primo è che la tensostruttura diventerà un capitale comunale. Spiego. Alla Sba è stato prolungato il contratto di gestione (Caselle e tensostruttura). Da dieci a quindici anni. Una volta terminato il periodo la tensostruttura, così come il palazzetto torneranno al Comune. E diventeranno patrimonio comunale che a sua volta potremo ridare in gestione. Secondo vantaggio, come detto, che fin da subito le altre società ne potranno usufruire. E terzo che la tensostruttura permetterà alla Sba di liberare tutte le altre palestre che adesso occupa e quindi ci saranno più posti per le altre società sportive”. Decisamente, quest'ultimo, un ottimo vantaggio, considerato che in questi giorni, dopo l'assegnazione delle palestre comunali, c'è stato un po' di malumore tra le società per alcuni spazi concessi a chi più e a chi meno. La tensostruttura e poi il palazzetto di San Lorentino, quando riaprirà, saranno due ottime soluzioni. ARTICOLO COMPLETO IN EDICOLA IL 29 LUGLIO 2017