Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Futuro Aretino: "Niente alcol anche durante la Giostra. Ci divertiamo lo stesso"

I ragazzi di Futuro Aretino

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Leonardo a dicembre compirà 20 anni. E martedì 22 agosto insieme agli altri ragazzi di Futuro Aretino sarà sul sagrato di Piazza San Francesco a parlare dell'ordinanza sugli alcolici del sindaco Ghinelli. L'appuntamento è per le 16.30 e ciò che proporranno i ragazzi sarà un progetto a tutto campo. Partiamo subito col dire che l'associazione Futuro Aretino appoggia l'ordinanza di Ghinelli. Dice Leonardo: “Ci piace pensare che la nostra proposta ad aprile, sulla limitazione di alcolici sia servita da spunto per questa ordinanza che ovviamente ci trova d'accordissimi”. “Anche a me - dice Leonardo - piace farmi una birretta con gli amici, ma vorrà dire che me la farò al bar entro le una. Non mi pare un grosso sacrificio se tutto questo può servire a migliorare la vita della nostra città. Certo tutto è migliorabile sempre, tra un mese se ne riparla e sono certo che se ci sono dei correttivi da apportare il Sindaco li considererà”. Da qui la proposta, o meglio l'auspicio per la settimana della Giostra che sta per arrivare: “Auspichiamo - continua - che l'ordinanza di Ghinelli valga anche per i giorni del Saracino, senza deroghe. Perché, chiediamo, invece di bere non facciamo una settimana senza alcol? Noi pensiamo che possiamo divertirci lo stesso. Magari organizziamo qualcosa di alternativo”, propone il ventenne Leonardo. "Magari possiamo organizzare qualche torneo, anziché restare per tutta la sera di fronte al gazebo che serve birra". Una proposta che i ragazzi non hanno avuto paura ad esporla anche ai rettori dei quartieri. "Abbiamo parlato, finora, con il rettore di Porta Crucifera e contattato il Consiglio di S. Andrea e l'Istituzione Giostra. Ci sono sembrati apprezzare la nostra idea, ma da qui a metterla in pratica forse ce ne corre".  SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 22 AGOSTO 2017