Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scippo durante la Messa. Il parroco posta la foto delle ladruncole

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Rubano un borsello durante la Messa nella basilica di San Domenico: don Daniele smaschera sul web due ladruncole postando le immagini delle donne ‘catturate' dalle telecamere di videosorveglianza della chiesa. Adesso è caccia alle autrici che hanno compiuto l'ignobile gesto proprio durante il momento del rito della Consacrazione. Magro il bottino. Qualche spicciolo. Persi invece i documenti della vittima dello scippo. Il fatto è accaduto martedì 22 agosto durante la celebrazione della Santa Messa nella nota basilica custode del crocifisso del Cimabue. Erano le 18,20 quando le malintenzionate si sono introdotte nella storica chiesa, fingendosi delle fedeli. "Stavo celebrando la Santa Messa - racconta lo stimato parroco don Daniele - quando le donne sono entrate e si sono posizionate sulle panche inginocchiandosi davanti al Signore". Lontano però lo spirito caritatevole e di preghiera. E' stato infatti nel momento della consacrazione che una delle due donne ha infilato le mani nella borsa di una signora fino a sfilarle il borsello approfittando del momento di concentrazione. Assorta nella preghiera infatti la donna non si è accorta di avere a fianco una fedele dalle mani lunghe. Il gesto riprovevole è stato messo in atto mentre il sacerdote celebrava il rito supremo della Santa Messa. "Hanno rubato il borsello a una parrocchiana - conferma don Daniele - durante la Consacrazione". Inaccettabile la ruberia: e così prima della misericordia a scattare è il sentimento di giustizia. È stato quando, in un secondo momento, la signora si è accorta del furto che don Daniele ha poi ricostruito le sequenze del colpo. Le donne sono scappate di tutta fretta dalla chiesa insospettendo anche una persona che si trovava in piazza San Domenico. "Una donna - continua don Daniele - che le ha addirittura seguite fino a fotografarle ed è poi venuta in chiesa per verificare cosa potesse essere accaduto". Nel frattempo don Daniele aveva già ispezionato i frames delle telecamere di videosorveglianza catturando i volti della coppia di donne. Immagini che il parroco ha postato poi su Facebook con tanto di descrizione per mettere in guardia da altri eventuali scippi. SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 24 AGOSTO 2017