Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Selfie pericolosi dalle mura. Scatta la denuncia

Esplora:

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Dopo i selfie pericolosi sulle mura di Anghiari, ecco che arriva la denuncia. Mirko Meozzi, l'ex consigliere che aveva visto i quattro ragazzi spericolarsi per qualche like in più, martedì 29 agosto presenterà un esposto alla compagnia dei carabinieri di Anghiari. Così ha deciso, incoraggiato anche dagli stessi anghiaresi che temono che gesti come quelli di mercoledì, possano alla fine rovinare l'immagine del paese. “Subito dopo che ho raccontato il fatto sulle colonne del Corriere di Arezzo, tantissimi mi hanno detto di denunciare il fatto. Ci ho pensato bene prima di agire e stamani presenterò la mia memoria”. “Presenterò - continua Meozzi - un esposto contro ignoti affinché questi fatti non si verifichino più”. Il racconto di Meozzi ha suscitato una serie di commenti su facebook e in tanti gli hanno chiesto di denunciare il fatto. “Ho letto anche commenti di incredulità e in tanti che chiedono che ci sia anche un maggiore controllo”. Ma non è tutto. Molti puntano il dito sulle famiglie. Insomma il dibattito si è esteso a largo raggio rischiando però di danneggiare l'immagine di Anghiari. E proprio perché ciò non avvenga, l'ex consigliere Meozzi fa un appello proprio ai giovani di Anghiari: “Chiedo a quei giovani anche non coetanei di aiutare le istituzioni preposte affinché si individuino gli autori (come per l'episodio incredibile del filo di lenza) perché per pochi imbecilli non si può condannare chi si comporta bene e allo stesso tempo l'immagine di un paese”. SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 29 AGOSTO 2017