Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scippata in bicicletta: "Aiutatemi a cercarlo"

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

“Ringrazio il Signore che non mi ha buttata per terra. Sono rimasta in equilibrio sulla bici, ma lo spavento è stato tanto”. La signora che racconta ha 70 anni e venerdì 8 settembre si trovava in via Alessandro dal Borro. Stava tornando a casa quando un motorino le si è affiancato e il ragazzo che era sopra le ha preso la borsa che aveva nel cestino davanti alla bicicletta. Una frazione di secondo che però poteva anche costarle cara. “Se non avessi mantenuto l'equilibrio sulla mia bici”. Poi ha anche cercato di andargli dietro. O meglio di vedere con lo sguardo dove fosse diretto quel ragazzo sopra quel motorino bianco: “Ma andava troppo forte e l'ho perso”. Dentro la borsa effetti personali, soldi, telefonino, chiavi di casa. Tutto praticamente. “Che se ne farà?”, si chiede la signora che ha inoltrato denuncia ai carabinieri e fatto tutto ciò che in questi casi occorre fare. Anche un appello: “Se qualcuno avesse visto qualcosa per favore che lo dica”. Anche perchè pare che non sia la prima volta che il ragazzo sul motorino bianco o vespina che sia, colpisce. Come è successo venerdì sera. “Ero appena uscita dal centro anziani di Pescaiola - racconta - Stavo percorrendo via Alessandro dal Borro ed erano circa le 19.15. Stavo pedalando come sempre con la mia bicicletta e stavo tornano a casa. Le macchine mi sorpassavano, ma d'un tratto ho sentito il rumore di un motorino o di una vespina che era vicino a me, ma che non aveva nessuna intenzione di sorpassarmi”. “Mi chiedevo - racconta ancora la donna - perchè non mi voleva sorpassare. Perché se ne stava dietro e non superava me che ero in bicicletta. L'ho capito un attimo dopo quando con un gesto velocissimo mi ha preso la borsa che avevo messo nel cestino”.  SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 10 SETTEMBRE 2017