Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scoperto dormitorio nei fondi del Petrarca

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Un giro per Arezzo, un po' di scatti e il post su facebook che raccoglie diverse critiche, non per il post, ma per i soggetti. Danilo Sensi, critico d'arte che in queste ultime settimane si è battuto anche per la difesa dei murales, ieri era proprio in Piazza del Popolo. Avrebbe voluto scattare nuove foto al murales, ma poi ha scoperto una situazione di degrato proprio di fronte. “I bagni di Piazza del Popolo sono chiusi - dice - e la situazione è di assoluto degrado”. Poi l'obiettivo si sposta oltre, verso i fondi del teatro Petrarca: “Mi sono avvicinato, ho visto che la porta era aperta e sono entrato”. Danilo racconta: “Ho capito subito che quei fondi che una volta dovevano diventare dei negozi oggi sono invece dei dormitori”. E fotografa. Scatti sgranati, ma che comunque danno la dimensione di ciò che si nasconde sotto il Petrarca. “Ho visto che c'erano dei letti. Diciamo dei giacigli. C'erano anche delle borse e mi sembra di avere visto abiti di ricambio, come se davvero qualcuno o più di uno frenquentasse quel posto”. Lontani da occhi indiscreti e considerato che le temperature di notte cominciano a scendere, ecco che i fondi del Petrarca diventano un rifugio per i senza tetto. “Mi sembra una situazione alquanto grave - dice Danilo - specialmente in un punto della città che è molto frequentato dai turisti. I quali però non hanno nemmeno un bagno dove potere andare una volta che arrivano nella nostra città. I bagni di Piazza del Popolo sono chiusi. Una situazione che è decisamente inaccettabile”. ARTICOLO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 28 OTTOBRE 2017