Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La morte del piccolo Francesco spegne le luci di Natale

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

E' stato a dir poco lacerante sulla gente di Laterina l'impatto della morte di Francesco Mosconi, il piccolo di quattro anni rimasto vittima dell'incidente alla Fornacina, sulla provinciale Vecchia Aretina, al confine tra i Comuni di Castiglion Fibocchi e Laterina, dove la madre, che stava tornando a casa con lui, al crepuscolo di martedì 19 dicembre attorno alle 18, è rimasta coinvolta nel fatale incidente stradale causato da un capriolo che le ha attraversato la strada. Lo stesso incidente che ha coinvolto un autocarro che sopraggiungeva in senso contrario, finito anch'esso nella stessa scarpata per evitare la macchina che aveva sbandato per l'istintiva manovra della signora Elena, per evitare l'ungulato vagante. BIMBO MORTO NELL'INCIDENTE CAUSATO DA UN CAPRIOLO (Leggi qui) Come segno di lutto, il sindaco Catia Donnini ha deciso che le luminarie di Natale del centro storico rimarranno spente fino al giorno successivo alle esequie, che ancora non sono state fissate in attesa della restituzione del corpicino del piccolo. ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI AREZZO DEL 21 DICEMBRE E NELL'EDICOLA DIGITALE