Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Via Malpighi, centro aggregazione nel mirino dei vandali

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Il grido è forte e chiaro. Giuliana, che da giugno ha preso in gestione il centro di aggregazione sociale di via Malpighi, lo fa sapere a chi invece quel posto lo ha preso di mira per altri scopi: “Noi da qui non ci muoviamo. Nessuno si arrende”, dice la donna. Furti, vetri rotti, messaggi sui muri e anche l'auto del presidente rigata. Nessuno vede niente, nessuno sente niente, tra le case popolari balzate alla cronaca per i tetti di amianto quasi tre anni fa. La situazione del Cas è così da qualche mese. E lunedì 22 gennaio c'è stata anche la visita dell'assessore alla sanità e alle politiche sociali, Lucia Tanti: “A qualcuno non va bene che il centro di aggregazione venga gestito e frequentato da persone per bene - dice l'assessore - Sembra che gli dia noia. Un mese fa c'è stato un furto e poi quasi quotidianamente, il centro è preda di atti vandalici". ARTICOLO COMPLETO IN EDICOLA SUL CORRIERE IL 23 GENNAIO 2018