Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Imbrattato il monumento del Pionta

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Monumenti vandalizzati. In città cresce lo scempio ai danni delle opere d'arte. Al Pionta lungo il viale dei Ricercatori il monumento alla memoria dei "Tetti Rossi" è stato addirittura sbeffeggiato. Nel luogo dove sorge l'opera innalzata a ricordo delle vittime dei manicomi, nell'area un tempo destinata a manicomio psichiatrico, il monumento in marmo è stato imbrattato fino all'inverosimile. Oscenità e scritte stanno umiliando la memoria. Il volto è stato "truccato" con la vernice e sul corpo femminile sono stati "dipinti" il seno e l'organo genitale femminile. La statua collocata all'ingresso dell'università versa quindi in pessime condizioni e tra chi passeggia in zona c'è chi chiede che venga ripulita per cancellare le tracce dell'inciviltà. ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 28 GENNAIO 2018