Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteoni-Nuccilli: incontro a Roma. Ma il patron amaranto smentisce

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Marco Matteoni non era alla partita. “Motivi di salute”, dice il presidente. Ma poi parla. E svela che ci saranno imprenditori che a breve entreranno dentro l'Arezzo. Precisa: “Non si tratta di Lucchesi, assolutamente di Nuccilli. Imprenditori che non sono aretini, perché se ci troviamo in questa situazione molto lo dobbiamo a chi ha chiesto, preteso e poi non ha fatto niente”. Partiamo però dall'inizio. O meglio da mercoledì scorso quando il presidente, all'Ac Hotel, ha fatto un incontro. E' vero che si è visto con Lucchesi? “No. Si tratta di altri investitori che stanno per entrare dentro l'Arezzo”. Nuccilli? “Assolutamente no”. Ma qui spunta un giallo. Alessandro Nuccilli invece per telefono ci dice: “Domani (cioè oggi, lunedì 12 febbraio) vedrò il presidente Matteoni. Sarà un incontro solo per parlare e capire il progetto”. Quindi, Matteoni, oggi vede Nuccilli? “Assolutamente no. Smentisco categoricamente”. Ma sta trattando la cessione delle sue quote (Matteoni ha l'84 per cento)? “Io ho una trattativa per fare entrare investitori che non sono di Arezzo”. Se entrano esce? “Resterò dentro l'Arezzo”. Sempre con il ruolo di presidente? “Le mie intenzioni le dirò il 17 febbraio nel corso di una conferenza stampa”. Il 16 febbraio quindi paga gli stipendi? “Sì, pago gli stipendi”. Li paga lei o i nuovi investitori? “Li pago io”. Sono gli stessi investitori che gli avevano chiesto (e poi ottenuto) di mandare via Zavaglia e Di Iorio? “Assolutamente no. Anzi, dirò di più. Se ci troviamo in una situazione del genere lo dobbiamo a questa gente che hanno solo parlato e non hanno agito”. Quindi sono imprenditori di fuori Arezzo. “Sì. Dell'alta Italia”. La scorsa settimana al Corriere di Arezzo ha dichiarato che guidava l'Arezzo in un porto sicuro. Lo conferma anche oggi? “Ho già salvato l'Arezzo una volta e con l'ingresso di questi nuovi investitori lo metterò definitivamente al sicuro”. Nessuna penalizzazione in arrivo dunque. Pagherà il 16, i tifosi possono stare tranquilli? “Sì, i tifosi possono stare tranquilli