Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Locatelli: "Vi racconto Mancini fuori dal campo"

Tomas Locatelli insieme a Roberto Mancini

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Tomas Locatelli posta una foto con Roberto Mancini, il nuovo ct della Nazionale. Gli augura in bocca al lupo e gli dà appuntamento per una partita a paddle. Anzi, per organizzare il torneo di paddle insieme ai grandi che, per motivi di anagrafe, hanno appeso le scarpe al chiodo. Come Francesco Totti. Il rapporto tra Mancini e Locatelli che ad Arezzo continua a gestire il Villaggio Amaranto insieme ad Umberto Zerbini, non è nato su un campo da calcio. Anzi, a dire la verità, Mancini e Locatelli non si sono mai affrontati e Mancini non ha mai allenato il Loca, anche se c'è andato vicino: “Dovevo andare all'Inter. Era tutto fatto. Poi Mancini venne esonerato e al suo posto arrivò Mourinho”. E allora era destino che Tomas e il neo Ct non si trovassero sul rettangolo verde, ma a Bologna. “Abbiamo sempre avuto un rapporto fuori dal campo di calcio - racconta Locatelli - Mancini viene spesso a Bologna (nato nel settore giovanile rossoblu dove ha giocato anche in prima squadra ndr) Ci incontriamo qua, al pub insieme agli amici di una vita”.  ARTICOLO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 16 MAGGIO 2018