Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cornacchini denuncia: "Circondata al Pionta, ho avuto paura"

Mery Cornacchini

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Circondata da tre ragazzi, uno di colore, al Pionta. Per fortuna un signore si è offerto di riaccompagnarla alla macchina. Attimi di paura per la consigliera Mery Cornacchini, la paladina della città pulita, che nei giorni scorsi se l'è vista brutta, in uno dei suoi soliti giri al parco Pionta, luogo di degrado e di spaccio. Più volte Cornacchini, consigliera di Ora Ghinelli ha denunciato gli scarsi controlli e, adesso, lo può dire a maggior ragione. “Era un pomeriggio di alcuni giorni fa - racconta la Cornacchini - Mi era stato segnalata la tenda, itinerante, parcheggiata in uno dei prati al Pionta. Mi sono avvicinata per dare un'occhiata e poi ho cominciato a girare, fino alla villa che è dentro il parco”. E' stato nei dintorni di mura e finestre che la Cornacchini ha temuto il peggio. “Mentre camminavo per vedere quello che c'era per terra, mi si sono avvicinati due ragazzi, italiani, che mi hanno chiesto che cosa stessi facendo e cercando. Mi hanno chiesto di non fotografare". Ma dalle 19 di sera i parchi sono preda di ragazzi che lasciano tutto a soqquadro. ARTICOLO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 20 AGOSTO 2018