Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

In 35 mila senza lavoro, ma non si trovano camerieri e saldatori

Il Centro per l'Impiego

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Sono circa 35 mila i disoccupati in tutto l'Aretino. Un numero importante se si considera che viene calcolato su una popolazione di 350 mila abitanti. Sono giovani (soprattutto), ma anche ultrasessantenni che cercano l'ultima occupazione per andare in pensione. Sono donne, la maggioranza, e uomini. Sono disabili, circa tremila. Al Centro per l'impiego in viale Piero della Francesca, è un via vai di persone. Prima di entrare negli uffici, ci sono le offerte appese. Ce ne sono tante. “La scorsa settimana ne abbiamo avute settanta. Adesso siamo sulle 50 nuove offerte settimanali”, spiega il dirigente Paolo Grasso “e per noi è un record. Significa che la ripresa comincia a vedersi”. Gente che si rimbocca le maniche e che gioisce per un lavoro più umile, ma pur sempre dignitoso, rispetto alla sua laurea. Ma non sempre va così. Ci sono ancora offerte di lavoro che vanno quasi deserte: camerieri, saldatori e operai. ARTICOLO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 6 DICEMBRE 2018