Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, Pieroni: "Priorità a squadra e risultati"

Ermanno Pieroni

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

“Tranquillizzo tutti. Nessuna esasperazione da parte mia di ciò che succede tra il presidente Giorgio La Cava e il socio Massimo Anselmi, ma una necessaria chiarezza si impone”. Ermanno Pieroni prende la parola all'indomani delle dichiarazioni del patron. Tra i motivi della rottura in società, secondo La Cava, c'è anche il fatto che Anselmi abbia attaccato più volte Pieroni sulle operazioni di mercato. In queste ore, il direttore generale ha ricevuto tantissimi messaggi nei quali gli veniva chiesto di ricomporre le attuali frizioni societarie. “Vorrei chiarire”, dice Pieroni. “La squadra è ben concentrata ed ottimamente guidata dall'allenatore Dal Canto. Da tempo conosceva la situazione, ma ha sempre pensato a tenere alto il livello di concentrazione a prescindere da ciò che succedeva in società. Anche i calciatori sapevano da tempo, ma come il mister hanno pensato esclusivamente a fare il loro lavoro. Questo perché sono seri e responsabili e molto grati al presidente La Cava che da solo ha personalmente provveduto a pagare le loro spettanze di novembre e dicembre”. "Per quanto mi riguarda ho sempre pensato ai risultati e alla squadra, seguendo le direttive e rispettando il consiglio di amministrazione". ARTICOLO SUL CORRIERE IN EDICOLA L'8 FEBBRAIO 2019