Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arbitro insultato dai genitori sospende la partita

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Genitori insultano e aggrediscono l'arbitro di appena 17 anni e lui si vede costretto a sospendere la partita di basket. Succede a San Giovanni Valdarno durante il campionato Under 16 femminile. La partita, in programma sabato 16 febbraio, valevole per fase gold del torneo, vedeva di fronte la Polisportiva Galli contro la Castellani di Pontedera. A farne le spese un arbitro, anch'egli di San Giovanni Valdarno, di appena 17 anni, che è stato insultato con epiteti razziali, dai genitori sia della squadra locale che di quella ospite. Il ragazzo a metà partita, ha deciso di sospendere il match per capire se gli animi si calmavano e se la partita sarebbe potuta riprendere. Ma non appena è rientrato in campo, un genitore, gli si è avvicinato e ha tentato di aggredirlo. A quel punto il giovane, ha deciso che era il momento di chiuderla definitivamente. ARTICOLO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 24 FEBBRAIO 2019