Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scuola ridimensionate, ma maxi classe a Quarata

Flavio Sisi

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

I bambini non nascono più e le aule delle scuole si svuotano. Ma non sempre è così, secondo Flavio Sisi, pasionario di manifestazioni e sagre, oggi nei panni di rappresentante dei genitori che ha raccolto gli allarmi che arrivano da alcune scuole di periferia. Dal prossimo anno scolastico il plesso di Quarata - ma forse anche Antria e Tregozzano - sarà sottoposto ad una cura dimagrante. “Il Comune di Arezzo - dice Flavio Sisi - che ho incontrato personalmente nelle vesti dell'assessore Lucia Tanti, ha deciso di applicare dopo 44 anni, una normativa del 1975 che in pratica quantifica gli spazi minimi per ogni bambino. Tutto giusto e in regola se non fosse che ciò ha creato dei paradossi”. La natalità, negli ultimi anni, è in forte decrescita e ciò ha comportato uno spopolamento delle zone rurali di cui la città è composta per la maggior parte. “A Quarata - spiega Sisi - i 52 bambini già iscritti alla materna per l'anno prossimo saranno così divisi in 2 sole sezioni: 30 in una classe e 22 in un'altra, con la conseguenza ancora più assurda che le docenti presenti ogni giorno in quella da 30 saranno solo 2, rispetto alle 3 in quella da 22”.  articolo in edicola sul Corriere di Arezzo il 16 aprile 2019