Ma candidarsi non è un gioco

Ma candidarsi non è un gioco

29.03.2015 - 13:31

0

Per fortuna ora si è deciso, dopo tanti spostamenti, dove mettere c’è lo striscione d’arrivo del tour elettorale. E così chi ancora ha intenzione di candidarsi a sindaco, sa che non potrà farlo dopo il primo maggio. Pare che ai sette che si sono già iscritti alla corsa stiano per aggiungersi almeno altri due concorrenti: c’è da battere il record di partecipanti, nove, e tutto fa pensare che il record sia destinato a crollare. Tutto farebbe, insomma, pensare che siano in molti a credere nel ritorno di interesse nei confronti della politica: ma basterà riempire la vetrina del candidato a sindaco per convincere gli elettori a spendere il loro voto? Se così non fosse sono già pronte le giustificazioni alle assenze di chi il 31 maggio preferirà fare il ponte della festa nazionale del 2 giugno e andare al mare. “Fare il sindaco – diceva in vista delle primarie del Pd Stefano Gasperini che sindaco, anche se reggente, dopo la partenza di Fanfani, lo era già – è un atto importante. Candidarsi presuppone una riflessione”. Certo, prima di candidarsi una riflessione l’hanno fatta tutti, e tutti, anche chi non ha partiti a sostenerlo, un programma ce l’hanno o dovranno averlo per convincere gli elettori a scegliere uno piuttosto che un altro. Ma per realizzare un programma, soprattutto quando si scommette su proposte innovative, servono le persone. Ed è soprattutto a queste che guarda l’elettore prima di decidere se e per chi votare. E’ vero che c’è già abbastanza folla al box dell’iscrizione al tour del candidato a sindaco per poter scongiurare la mancanza di alternative, ma, almeno fino ad oggi, i capitani si sono presentati senza squadra. Neppure Coppi avrebbe vinto Giri e Tour senza i Carrea, o Bartali senza i Corrieri. E la qualità della squadra sarà decisiva almeno quanto quella del candidato a sindaco per portarlo al traguardo. Certo a due mesi dalle elezioni non si può chiedere ai candidati tutti i nomi che faranno parte della Giunta con la quale intende governare. Ma non c’è nessuno che finora abbia almeno indicato il nome del suo candidato a vicesindaco. E se ad oggi a candidarsi a sindaco, e almeno in due casi con più liste, sono in sette, è facile dedurre che sarà avvicinato o battuto anche il record di candidati ad entrare in consiglio, che appartiene sempre alla corsa del 2011 con più di 500 nomi in lista. Non basta, però, la quantità per garantire la qualità: e neppure per dedurre che alla folla di candidati in lista corrisponda una analoga partecipazione al voto. Se candidarsi a sindaco è un diritto, assumersene le responsabilità che ne derivano è un dovere: a cominciare dalla capacità di attrarre, prima ancora dei voti, i compagni di viaggio più qualificati per guidare la città nei prossimi cinque anni.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Arezzo, Coronavirus: le chiarine del Rione Cassero di Castiglion Fiorentino suonano da casa VIDEO
#iorestoacasa

Le chiarine del Cassero di Castiglion Fiorentino suonano da casa VIDEO

"Le nostre chiarine non si perdono d'animo.. #Iorestoacasa... Ma continuo a suonare!". Ecco il video del Rione Cassero di Castiglion Fiorentino (Arezzo) nel quale si vedono e si sentono le suonatrici e i suonatori di chiarina in azione, ognuno rigorosamente da casa sua. Un messaggio emozionante, carico di energia, che evidenzia lo spirito di appartenenza ai colori biancazzurri del rione tanto ...

 
INFOGRAFICA Coronavirus, la crescita vertiginosa dei casi positivi, ecco come e' andata

INFOGRAFICA Coronavirus, la crescita vertiginosa dei casi positivi, ecco come e' andata

(Agenzia Vista) Roma, 29 marzo 2020 INFOGRAFICA Coronavirus, la crescita vertiginosa dei casi di positivita Dopo la scoperta il 20 febbraio del primo positivo al Covid19, i casi in Italia si sono moltiplicati Già dopo qualche giorno, il 26 febbraio, si contavano 400 casi di positività Dopo una settimana, il 4 marzo, i casi erano saliti a 3.089 Il 10 marzo sono stati superati 10mila casi Ci sono ...

 
Cuomo (Gov. New York) cita i pranzi di famiglia «all'italiana»: "Fateli su Skype per portare gioia"

Cuomo (Gov. New York) cita i pranzi di famiglia «all'italiana»: "Fateli su Skype per portare gioia"

(Agenzia Vista) New York, 29 marzo 2020 Cuomo (Gov. New York) cita i pranzi di famiglia «all'italiana»: "Fateli su Skype per portare gioia" Il governatore di New York Andrew Cuomo ricorda i pranzi della sua famiglia di origine italiana, consigliando ai suoi concittadini di rinnovare la tradizione anche su Skype, come fa lui, per portare un po' di gioia in un momento così drammatico Fonte Facebook ...

 
Coronavirus, Claudio Baglioni in una piazza San Pietro vuota come Papa Francesco. Il video è da brividi

Social

Claudio Baglioni come Papa Francesco in una piazza San Pietro vuota. Il video

Coronavirus e una musica che regala speranza. Claudio Baglioni in una piazza San Pietro, a Roma, deserta e suggestiva canta Fratello sole, sorella luna accompagnato solo ...

29.03.2020

Buon compleanno Terence Hill! Mario Girotti compie 81 anni. Da Trinità a Don Matteo, una carriera di successo

IL PERSONAGGIO

Terence Hill fa 81 anni 
Da Trinità a Don Matteo, una carriera di successo

Buon compleanno, Terence Hill. Compie 81 anni. L'attore, il cui vero nome è Mario Girotti, è nato infatti a Venezia il 29 marzo del 1939. Il padre, Girolamo, era originario ...

29.03.2020

Coronavirus, Pupo canta su Instagram una canzone per la sua Russia: "Grazie degli aiuti, andrà tutto bene"

Enzo Ghinazzi, in arte Pupo

MUSICA

Coronavirus, Pupo canta su Instagram una canzone per la sua Russia: "Grazie degli aiuti, andrà tutto bene"

Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, torna a cantare e, ai tempi di Coronavirus, lo fa da casa, postando un video su Instagram (LEGGI ANCHE QUI). L'ultima canzone che il cantautore ...

29.03.2020