Rossi in diretta radio: “Arezzo baricentro dell’Italia di  Mezzo”

Rossi in diretta radio: “Arezzo baricentro dell’Italia di Mezzo”

13.03.2016 - 15:13

0

Il governatore Enrico Rossi non ha probabilmente ancora rimosso le tre emozioni che dieci giorni fa confessò di aver provato ad Arezzo Fiere nella sua visita alla Borsa mercato del lavoro: quelle davanti alla determinazione di una ragazza nella ricerca del lavoro, quella della passione di un imprenditore a colloquio con uno dei mille giovani che  si stavano alternando davanti a chi il lavoro lo proponeva, quella dei gioielli delle collezioni “Oro d’Autore” chiuse nel caveau di Arezzo Fiere.  E’passata appena una settimana dalla full immersion di Arezzo Fiere, e il Governatore si è di nuovo tuffato senza remore nella realtà aretina. I suoi problemi ma anche le sue prospettive in una dimensione non solo locale, visti da chi  anche al suo ruolo di Governatore vuole a sua volta dare una dimensione politica  nazionale. Fu proprio a Monte San Savino, in una serata condotta da Guido Albucci, che per la prima volta scoprì le carte della sua candidatura alla segreteria nazionale del Pd. Ovvio che ogni volta, e succede sempre più spesso, che  arriva ad Arezzo, la città più renziana d’Italia, non sia sollecitato solo su questioni aretine, ma sia più che altrove sottoposto a una sequela di domande sulla sua visione del Pd. E’ quello che è successo venerdì nella nuova full immersion aretina di Enrico Rossi. Prima un’ora in diretta telefonica, ospite del programma radiofonico “Arezzo – Italia, solo andata” in onda ogni venerdì su Radio Italia 5, sotto il fuoco di fila delle domande dei tre ideatori della trasmissione, Guido Albucci, Marco Meacci e Francesco Ruscelli, e del Corriere di Arezzo, ospite di turno con il Governatore al telefono. Un’ora al telefono, giusto il tempo  di correre in Autostrada per essere di nuovo di persona d Arezzo, dove a Villa Severi lo aspettavano a cena 250 persone. “E’ un appuntamento – aveva detto in trasmissione ai saluti – al quale tengo  per un contatto diretto e costante  con la gente, con i suoi problemi e le sue attese”.  Ma anche un’ora sulle frequenze di una radio amata dagli aretini è una forte presenza su quei problemi e quelle attese. “La cancellazione delle Province – dice Rossi – ha del resto creato un vuoto di presidio del territorio che spetta alla Regione coprire in un più  stretto rapporto con i comuni”. .Ma era stato proprio Rossi a proporre come alternativa alla cancellazione, la riduzione del numero delle Province e quella di Arezzo, a dispetto del luogo comune di una Regione matrigna con la città, era compresa tra le quattro province autonome toscane. Sarà anche per questo che nessuno dei Governatori della Toscana è stato mai presente su Arezzo come quello in carica. La vicenda di BancaEtruria lo coinvolge almeno quanto quella del Monte dei Paschi, due banche toscane che rischiano di finire sotto il controllo di un sistema finanziario lontano dalla Toscana. “E’ giusto  accertare le responsabilità delle vecchie gestioni, è giusto  risarcire gli obbligazionisti, - dice Rossi che ha aperto un conto simbolico nella Nuova Banca Etruria – ma allo stesso tempo bisogna  lavorare per mantenere sul territorio la direzione di un sistema bancario efficiente, pulito, al servizio  delle imprese e delle famiglie. C’è di mezzo l’economia di una intera fascia dell’Italia centrale, che da troppo tempo è abituata a dover fare da sé”. Non a caso è stato proprio Enrico Rossi a lanciare la proposta della macroregione Italia di Mezzo, con tre regioni, Toscana, Umbria e Marche legate da affinità economiche, culturali ed ambientali. “L’Italia di mezzo – dice – è una realtà fondata sul piano economico sulle piccole imprese, su quello culturale da una storia che si intreccia fin dalle origini, sul piano ambientale da un paesaggio inimitabile. E Arezzo in questa realtà geografica, economica, culturale ha un ruolo strategico, anche come nodo di infrastrutture come la Due Mari  che può trasformarsi da sogno a realtà”.  Da quando è entrato nel caveau di Arezzo Fiere, non ci vuol molto a far di nuovo appassionare in diretta il Governatore su Arezzo capitale dell’oro. “Gli aretini- dice –hanno troppa confidenza con l’arte orafa per capire l’entusiasmo di chi vede per la prima volta i capolavori di cui sono capaci. C’è una storia di manifattura e d’arte orafa da abbinare alla moda  che non appartiene solo ad Arezzo: è il vanto dell’intera regione. Per questo è irrimandabile il progetto del Museo dell’Oro”. L’aveva detto anche dieci giorni fa ad Arezzo Fiere, sollecitando anche il coinvolgimento del Comune. “Leggo sulla stampa  - dice -che il sindaco Ghinelli mi chiederà un incontro urgente. Lo chiamerò io in settimana”. Manca un’ora alla cena a Villa Severi. Il conduttore vuol chiudere con una canzone.  Rossi sceglie Bartali di Paolo Conte. Tanto per continuare a pedalare, meglio se in testa ad un gruppo.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Fontana visita il nuovo ospedale degli alpini a Bergamo

Fontana visita il nuovo ospedale degli alpini a Bergamo

(Agenzia Vista) Bergamo, 01 aprile 2020 Fontana visita il nuovo ospedale degli alpini a Bergamo Le immagini del presidente lombardo Fontana in visita al nuovo ospedale degli alpini a Bergamo Fonte Lnews Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Gerry Scotti promuove la nuova App della regione Lombardia con il vicepresidente Sala

Gerry Scotti promuove la nuova App della regione Lombardia con il vicepresidente Sala

(Agenzia Vista) Milano, 01 aprile 2020 Gerry Scotti promuove la nuova App della regione Lombardia con il vicepresidente Sala Il consueto punto stampa della Regione Lombardia sull'emergenza Coronavirus. Gerry Scotti promuove la nuova App della regione Lombardia per mappare i positivi al telefono con il vicepresidente Sala Fonte Lnews Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Gallera: "Dati positivi, rimanere a casa per non vanificare sforzi"

Gallera: "Dati positivi, rimanere a casa per non vanificare sforzi"

(Agenzia Vista) Milano, 01 aprile 2020 Gallera: "Dati positivi, rimanere a casa per non vanificare sforzi" Il consueto punto stampa della Regione Lombardia sull'emergenza Coronavirus. Gallera: "Dati positivi, rimanere a casa per non vanificare sforzi" Fonte Lnews Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Morto per Covid alla residenza Battindarno a Bologn, parla la mamma di un ospite disabile

Morto per Covid alla residenza Battindarno a Bologn, parla la mamma di un ospite disabile

(Agenzia Vista) Bologna, 01 aprile 2020 Morto per covid un ragazzo disabile della residenza Battindarno a Bologna Una vittima e 8 positivi al Coronavirus nella residenza Battindarno di Bologna, che assiste 20 disabili adulti. Preoccupazione anche dei sindacati di base, che denunciano una situazione ancora più critica alla residenza Parco del Navile, con almeno 8 decessi: 'Si rischia una strage ...

 
Grande Fratello Vip 4: il pubblico porta in finale Paola Di Benedetto Video

Reality

Grande Fratello Vip 4: il pubblico porta in finale Paola Di Benedetto Video

Paola Di Benedetto va in finale nel Grande Fratello Vip 4 (guarda qui il video). Il pubblico decide di portarla in finale nella semifinale del primo aprile. Paola va ...

02.04.2020

Grande Fratello Vip 4, Licia è la seconda eliminata della semifinale del primo aprile Video

Reality

Grande Fratello Vip 4, Licia è la seconda eliminata della semifinale del primo aprile Video

Licia, Antonella e Paola si sono affrontate nel televoto flash della semifinale del Grande Fratello Vip 4. Alla fine ad uscire è stata Licia Nunez che quindi abbandona subito ...

02.04.2020

Grande Fratello Vip 4: Antonio Zequila eliminato in semifinale e non la prende bene Video

Reality

Grande Fratello Vip 4: Antonio Zequila eliminato in semifinale e non la prende bene Video

Grande Fratello Vip 2020, c'è il primo eliminato della semifinale su Canale 5 del primo aprile.  Ed è Antonio Zequila. Alfonso chiude il televoto prima di collegarsi con la ...

02.04.2020