Bail in, Arezzo cavia per l’Europa

I Frecciarossa che si accoppiano

09.07.2017 - 17:41

0

Finora erano tutti accoppiati, tranne uno: il Frecciarossa che arriva ad Arezzo da Roma alle 20  e prosegue per Milano dove arriva alle 22.40.  Da dicembre avrà il suo compagno come tutti gli altri quattro  Frecciarossa che si fermano in coppia ad Arezzo. La notizia del nuovo accoppiamento, come ha riferito ieri il Corriere di Arezzo, era nell’aria: a riceverla per primo da Trenitalia è stato il suo naturale  referente  in Toscana, l’assessore regionale ai trasporti, Vincenzo Ceccarelli.  Da dicembre si rimette tutto in pari con il Frecciarossa che parte da Milano alle 6,15, arriva ad Arezzo alle 8.40 e riparte per Roma, dove arriva alle 9.55. In realtà il fatto che alla stazione di Arezzo faccia sosta un nuovo, il sesto, Frecciarossa   rischia di non fare più neppure tanto notizia.  Ormai  sembra scontato, anche se fino a poco tempo fa non lo era per niente, che per vedere i Frecciarossa non sia più necessario fermarsi a San Zeno davanti alla Tav sulla quale finora tutti i Frecciarossa tiravano dritti. Che siano diventati sei i Frecciarossa che, invece di tirare dritto per Roma o per Milano,  si fermano ad Arezzo , rischia sì di passare come la notizia che un bus della Tiemme faccia da dicembre una fermata in più.  Ma è un rischio che non solo gli aretini, anche tutti gli utenti di un bacino che arriva fino all’Alto Tevere , vorrebbero correre almeno una volta all’anno.  E in fondo è così che sta andando avanti, senza neanche troppo clamore e senza neanche un euro da spendere, l’idea lanciata quattro anni fa negli uffici del Genio civile di Arezzo proprio da Vincenzo Ceccarelli e dall’assessore ai trasporti dell’Umbria Rometti, di una stazione,  intermedia sulla Tav tra Roma e Firenze. Sul modello e sui parametri di un’altra stazione intermedia sulla Tav tra Bologna e Milano, Mediopadana, una cattedrale nel deserto firmata da Santiago Calatrava, e costata quasi 100 milioni. Bastò un tavolo tecnico con Trenitalia a capotavola, per dimostrare che senza spendere cento milioni MedioEtruria, diatribe a parte per la scelta della sua collocazione,  avrebbe potuto svolgere lo stesso ruolo di MedioPadana.  Ma se lo stesso ruolo può svolgerlo, pur con cinque minuti in più per uscire dalla Tav e per rientrarci,  una stazione già esistente, come aveva poi concluso il tavolo tecnico, tanto di guadagnato per Trenitalia e per la buona pace del bacino di utenti. Ma, vista la piega che hanno ormai preso cinque, e da dicembre sei,  Frecciarossa, e in attesa che anche Italo si metta sulla buona strada, tanto di guadagnato anche per la stazione principale tra Roma e Firenze. Ceccarelli è assessore ai trasporti per tutta la Regione: è reduce dalla “Cura del ferro”, la due giorni fiorentina svolta all’auditorium  di Sant’Apollonia per porre le basi di una Toscana regione europea inserita nelle grandi reti ferroviarie continentali. E’ alla fine del convegno che annuncia il sesto Frecciarossa ad Arezzo, ma è anche nella stessa occasione che ricorda a Trenitalia l’impegno di una coppia di supertreni a Chiusi. Se  questa non è ancora MedioEtruria, non è impossibile immaginare che sia destinata a diventarlo  prima ancora che ne prenda il nome.  Anche a buon diritto, visto che Arezzo, senza scomodare troppo secoli di storia e neanche Mecenate,  della terra degli Etruschi è sempre stata l’ombelico.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La Pupa e il Secchione 2020, Stella Manente: il sexy risveglio in Toscana, l'accappatoio si apre VIDEO
Personaggi

La Pupa e il Secchione 2020, Stella Manente: il sexy risveglio in Toscana, l'accappatoio si apre VIDEO

Stella Manente, una delle protagoniste de La Pupa e il secchione 2020, pubblica un video nel giorno della puntata finale del programma in onda su Italia1 martedì 18 febbraio. Per approfondire leggi anche: Stella Manente mangia un barattolo di Nutella La bella Stella sceglie le storie di Instagram per mostrarsi ai suoi affezionati (e numerosi follower) in immagini che la ritraggono in accappatoio ...

 
Lutto nello spettacolo, è morto l'attore Flavio Bucci - INFOGRAFICA

Lutto nello spettacolo, è morto l'attore Flavio Bucci - INFOGRAFICA

(Agenzia Vista) Roma, 18 febbraio 2020 Lutto nello spettacolo, è morto l'attore Flavio Bucci - INFOGRAFICA È morto Flavio Bucci, attore noto per i personaggi di Antonio Ligabue e Fra Bastiano nel Marchese del Grillo. Nato da una famiglia originaria del foggiano, si forma professionalmente al Teatro Stabile di Torino. Il debutto cinematografico arriva nel 1972, grazie alla pellicola di Elio Petri ...

 
Le 5 domande di Kate Middleton ai genitori: "Rispondete al mio questionario"

Le 5 domande di Kate Middleton ai genitori: "Rispondete al mio questionario"

(Agenzia Vista) GB, 18 febbraio 2020 Le 5 domande di Kate Middleton ai genitori: "Rispondete al mio questionario" Kate Middleton, duchessa di Cambridge, fa un appello ai cittadini britannici affinché compilino un questionario online pubblicato sul sito della Royal Foundation che riguarda l'educazione dei bambini nei primi anni di vita / Instagram Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Tyalor Mega e Tony Effe, nuove foto intime. Quando la modella disse "facciamo sesso cinque volte al giorno"

Gossip

Tyalor Mega e Tony Effe, nuove foto intime. Quando la modella disse "facciamo sesso cinque volte al giorno"

Ritorno di fiamma tra Taylor Mega e Tony Effe? Pare proprio di sì. I due stanno di nuovo pubblicando sui loro profili Instagram foto in cui sono molto intimi. Le ultime nelle ...

18.02.2020

La Pupa e il Secchione 2020, Stella Manente: il sexy risveglio in Toscana, l'accappatoio si apre VIDEO

Personaggi

La Pupa e il Secchione 2020, Stella Manente: il sexy risveglio in Toscana, l'accappatoio si apre VIDEO

Stella Manente, una delle protagoniste de La Pupa e il secchione 2020, pubblica un video nel giorno della puntata finale del programma in onda su Italia1 martedì 18 febbraio. ...

18.02.2020

La Pupa e il secchione 2020, Mazzoni e il punto G...puntata finale di martedì 18 febbraio esplosiva VIDEO

Televisione

La Pupa e il secchione 2020, Mazzoni e il punto G...puntata finale di martedì 18 febbraio esplosiva VIDEO

Sarà una finale esplosiva quella de La Pupa e il secchione e viceversa 2020, in onda martedì 18 febbraio. Uno dei clou sarà certamente il bagno di cultura di cui un video ...

18.02.2020