Le difficili integrazioni

Le difficili integrazioni

30.07.2017 - 15:20

0

Per fortuna ci ha pensato il sindaco Ghinelli che  non ha bisogno di consultare il Garzanti  della biblioteca del partito che lo sostiene con il suo nome, per conoscere le sue funzioni: di governo della città che lo ha eletto sindaco, ma anche di capo di una istituzione chiamata Comune che mai, prima  che se ne assumessero la responsabilità partiti e consiglieri comunali che il Garzanti lo hanno consultato per richiamare il prefetto alle sue funzioni, era stato coinvolto in una sfida assurda quanto pericolosa  alla prima delle istituzioni locali, appunto la Prefettura.  Che poi a trascinare il Comune in uno scontro istituzionale sulla sicurezza di un quartiere della città siano rappresentanti della maggioranza che sostiene il sindaco, non può non alimentare la sfiducia e l’insicurezza dei cittadini che invece hanno bisogno di certezze: come quelle che invocano storici operatori commerciali di Saione che chiedono non solo sicurezza ma anche “serenità” nel lavoro, alla quale non giova certo il graduale degrado del quartiere a più alta densità di immigrati, ma non giovano neppure le speculazioni politiche che, evocando pericolosi conflitti tra Comune e Prefettura,  rischiano di minare la coesione tra le istituzioni nel combattere appunto il degrado e  promuovere progetti di integrazione tra immigrati e residenti. “Basta con le esagerazioni-che rischiano di allontanare dai locali anche i turisti- dicono  i commercianti anche a nome di altri colleghi che hanno attività nel quartiere. Saione non è il Bronx”.  Esagerazioni dalle quali prende peraltro le distanze un altro gruppo di maggioranza, quello di Forza Italia, che archivia come prese di posizione del tutto personali quelle  di chi, ha richiamato il Prefetto ai suoi compiti. Certo  Ghinelli non ha bisogno di assist per rivendicare i suoi di compiti. Lo fa con una lettera agli aretini, appunto come loro sindaco, che “non fa  un passo indietro di fronte al diritto alla sicurezza dei cittadini” ma sta in prima linea diffidando chi butta benzina sul fuoco  dal mettere a rischio la coesione istituzionale “senza la quale è vano ogni sforzo”. La lettera del sindaco riporta nel giusto alveo la confluenza dei compiti di Comune e Prefettura sui controlli e la sicurezza di Saione che ha rischiato di esondare sotto la spinta della piena  di posizioni più o meno personali. Comunque politiche.e  quasi tutte appartenenti  alla maggioranza che sostiene Ghinelli. Il cui monito è sì diretto a chi butta benzina sul fuoco a Saione, ma  intanto rivela crepe più o meno nascoste nell’insieme delle componenti della maggioranza, tra quelle più radicali a quelle più moderate, come Forza Italia, sul tema degli immigrati. In certi casi si ricorre al luogo comune della normale dialettica tra “anime diverse” dello stesso organismo. Ma il fatto che sia dovuto intervenire il sindaco per ricomporre le “anime diverse” su un tema scottante per Saione e la città come quello dell’integrazione tra residenti ed immigrati, chiuderà sì, almeno per ora le porte a conflitti istituzionali, e a  strategie contradditorie sulla integrazione degli immigrati, ma ne apre almeno una ai dubbi sulla capacità di integrazione , ancora prima che tra residenti ed immigrati, tra forze politiche: non fa differenza se di governo o di opposizione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Referendum, Zingaretti: "Errore sottoscriverlo, ne avrei fatto a meno in tempo di referendum"

Referendum, Zingaretti: "Errore sottoscriverlo, ne avrei fatto a meno in tempo di referendum"

(Agenzia Vista) Roma, 22 febbraio 2020 Referendum, Zingaretti: "Errore sottoscriverlo, ne avrei fatto a meno in tempo di referendum" L'assemblea del Partito democratico. L'intervento del segretario del Pd Nicola Zingaretti: "Non condivido quel referendum e credo sia stato un errore sottoscriverlo, anche se rispetto chi lo ha fato, anche nel Pd. Abbiamo votato sì alla riforma non perché convinti, ...

 
Alla senatrice a vita Liliana Segre il Sigillo della Regione Piemonte

Alla senatrice a vita Liliana Segre il Sigillo della Regione Piemonte

(Agenzia Vista) Piemonte-VdA, 22 gennaio 2020 Alla senatrice a vita Liliana Segre il Sigillo della Regione Piemonte Via libera dalla Regione Piemonte la scelta di conferire alla senatrice a vita Liliana Segre il Sigillo della Regione. L'approvazione è stata unanime. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Coronavirus, Salvini: "Blindare i confini, la politica dovrebbe unirsi contro l'epidemia"

Coronavirus, Salvini: "Blindare i confini, la politica dovrebbe unirsi contro l'epidemia"

(Agenzia Vista) Roma, 21 febbraio 2020 Coronavirus, Salvini: "Blindare i confini, la politica dovrebbe unirsi contro l'epidemia" Il leader della Lega Matteo Salvini su Facebook: "Controllare, controllare, controllare. Porti, aeroporti e confini. Se qualcuno per ignoranza, per paura o per scelta politica non ha fatto e non fa tutto quello che può, ne risponderà davanti agli Italiani. Con la Salute ...

 
Coronavirus, Salvini: "Ci dicevano sciacalli, ma se ci avessero ascoltato avremmo meno problemi"

Coronavirus, Salvini: "Ci dicevano sciacalli, ma se ci avessero ascoltato avremmo meno problemi"

(Agenzia Vista) Viareggio, 22 febbraio 2020 Coronavirus, Salvini: "Ci dicevano sciacalli, ma se ci avessero ascoltato avremmo meno problemi" Il segretario della Lega Matteo Salvini parlando con i giornalisti a Viareggio: "Sono in contatto sia con Zaia che con Fontana, li ringrazio per quello che stanno facendo, non è il momento di far polemiche quindi non starò a ricordare che è da gennaio che io ...

 
Samanta Togni e Mario Russo, luna di miele finita. Lei: "Torno in Italia con il mio uomo discolo"

Social

Samanta Togni e Mario Russo, luna di miele finita. Lei: "Torno in Italia con il mio uomo discolo"

Luna di miele terminata per Samanta Togni e Mario Russo. La ballerina professionista di Terni, già protagonista di Ballando con le Stelle, e il chirurgo, tornano in Italia. ...

22.02.2020

Video Elettra Lamborghini, scatenata in bagno: la twerking queen canta col soffione della doccia

Social

Video Elettra Lamborghini scatenata in bagno: canta col soffione della doccia

Scatenata Elettra Lamborghini. Un'altra singolare interpretazione della sua Musica e il resto scompare, la canzone presentata sul palco del Festival di Sanremo. L'ereditiera ...

22.02.2020

Wanda Nara, relax dopo la puntata del Gf vip 4: la giacca di Lady Icardi si apre Video

Social

Wanda Nara, relax dopo la puntata del Gf vip 4: la giacca di lady Icardi si apre Video

Wanda Nara subito protagonista sui social dopo la puntata di ieri, venerdì 21 febbraio andata in onda su Canale5, del Grande Fratello vip 2020 che la vede come opinionista ...

22.02.2020