Due indizi, solo una coincidenza?

Due indizi, solo una coincidenza?

27.08.2017 - 14:08

0

Perché ci sia la prova, ancora manca il terzo indizio. Ma almeno a  due ci siamo già arrivati e, come si sa,  due indizi non bastano per andare oltre la coincidenza. Lo ha detto al Corriere di Arezzo, che nella maggioranza di Palazzo Cavallo avvertiva qualche mal di pancia, anche il sindaco Ghinelli: si tratta solo di prese di posizioni personali. Personale l’attacco di Oraghinelli al Prefetto, richiamato ai suoi compiti istituzionali perché si era preoccupato del degrado ambientale a Saione e non solo. Un attacco di cui anche il sindaco avrebbe fatto volentieri a meno, in un momento in cui per perdere la testa e il controllo nella parte della città più a rischio insicurezza, manca solo una crisi istituzionale tra le due principali istituzioni, Comune e Prefettura. Il primo ad avvertire il pericolo è stato, per la verità, proprio Ghinelli che sentì il bisogno di scrivere una lettera aperta ai cittadini per assicurarli che non avrebbe fatto un passo indietro  di fronte al loro diritto alla sicurezza, ma anche per diffidare chi butta benzina sul fuoco, dal mettere a rischio la coesione istituzionale “senza la quale è vano ogni sforzo”. Posizione personale, quella di Oraghinelli sul Prefetto, non solo per il sindaco ma anche per il gruppo consiliare di Forza Italia, che prendeva le distanze  dal resto della maggioranza, su una questione che va ben al di là di una banale diversità di opinioni.  Insomma primo sintomo di mal di pancia. Ma non la prima indigestione: qualcosa di traverso è andata fin dall’insediamento, con Fratelli d’Italia che, prima della cura di Macrì alla presidenza di Estra, era stata perfino espulsa dalla maggioranza. Di traverso, non solo a tutta la maggioranza, era andata anche la risposta del sindaco , sceso sui banchi dei consiglieri, al capogruppo del Pd, Luciano Ralli, per raccoglierne  l’invito a fare lobby per una difesa compatta del territorio. Una risposta indigesta anche per l’opposizione renziana che non gradì  il riconoscimento di Ghinelli all’aiuto ricevuto dal Governatore Enrico Rossi, che governa con i renziani ma che renziano non è mai stato, tanto meno oggi che ha lasciato il Pd. Non ha fatto certo bene al mal di pancia l’ordinanza, e qui siamo al secondo indizio, del sindaco contro  l’alcol.   Personale  - dice il sindaco al Corriere di Arezzo --anche la posizione di chi in maggioranza, Federico Scapecchi di Forza Italia e Angelo Rossi di Oraghinelli,  ha corretto l’ordinanza chiedendo un po’ di buon senso e ragionevolezza nei controlli. D’accordo sì, ma non del tutto. “Da liberali – dicono – riteniamo che il proibizionismo non abbia mai portato agli effetti sperati”. Che sia personale la posizione di Angelo Rossi, che di ruolo in maggioranza fa il battitore libero, nessuno stenta a crederlo:più difficile credere che  nel gruppo di Forza Italia a pensarla in maniera diversa dal sindaco sia solo Federico Scapecchi, che del gruppo è uno dei leader. Di sicuro la pensa in maniera diversa Maurizio D’Ettore, che di Forza Italia è coordinatore provinciale. Certo farebbe scalpore in tutta Italia, ancora più dell’impresa del Pd che riusci a perdere Palazzo Cavallo, se un Comune  come quello di Arezzo entrasse in crisi per colpa  della birra. Per avere una prova ci vuole almeno un terzo indizio.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Crozza diventa Jovanotti: portiamo il funky su barriera corallina

Crozza diventa Jovanotti: portiamo il funky su barriera corallina

Roma, 17 set. (askanews) - Crozza si trasforma in Jovanotti e canta: "Niente e nessuno al mondo potrà fermarmi dal rovinare". È il nuovo personaggio messo a punto dall artista genovese pronto a tornare con Fratelli di Crozza sul Nove dal 27 settembre. Dopo aver suonato sulle spiagge italiane, Jovanotti-Crozza sogna una nuova avventura: "Ci siamo chiesti: com è che possiamo portare un po' di ...

 
Scissione Pd, Boldrini: "Mi dispiace, ma auguri di buon lavoro a Renzi, non influisca su Governo"

Scissione Pd, Boldrini: "Mi dispiace, ma auguri di buon lavoro a Renzi, non influisca su Governo"

(Agenzia Vista) Roma, 17 settembre 2019 Scissione Pd, Boldrini: "Mi dispiace, ma auguri di buon lavoro a Renzi, non influisca su Governo" L'ex presidente della Camera dei deputati ed esponente di Leu, Laura Boldrini, commenta così la decisione di Matteo Renzi di lasciare il Pd: "Le scissioni non sono mai indolore, quindi mi dispiace, ma al tempo stesso è stato deciso così. Renzi dice che sarà una ...

 
Scissione Renzi, Meloni: "Sono solo tatticismi"

Scissione Renzi, Meloni: "Sono solo tatticismi"

(Agenzia Vista) Roma, 17 settembre 2019 Scissione Renzi, Meloni: "Sono solo tatticismi" La leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, presenta alla Camera dei deputati l'edizione 2019 di Atreju, dal titolo "Sfida alle stelle", che si svolgera' dal 20 al 22 settembre sull'Isola Tiberina nella Capitale. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Meloni: "Torna Atreju, fra gli ospiti Conte e Orban"

Meloni: "Torna Atreju, fra gli ospiti Conte e Orban"

(Agenzia Vista) Roma, 17 settembre 2019 Meloni: "Torna Atreju, fra gli ospiti Conte e Orban" La leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, presenta alla Camera dei deputati l'edizione 2019 di Atreju, dal titolo "Sfida alle stelle", che si svolgera' dal 20 al 22 settembre sull'Isola Tiberina nella Capitale. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
"La professione del fabbro va tutelata", l'appello lanciato durante la Biennale dell'arte fabbrile

Stia

"La professione del fabbro va tutelata", l'appello lanciato durante la Biennale dell'arte fabbrile

"Il fabbro non è una figura professionale riconosciuta e stiamo lavorando (insieme ad un’agenzia formativa) per farla inserire nel catalogo delle figure professionali. Anche ...

31.08.2019

La Compagnia del Polvarone al Ferragosto Puggiulino con la commedia "La calunnia è un venticello"

Arezzo

Compagnia del Polvarone: in scena "La calunnia è un venticello"

Tradizionale appuntamento del Ferragosto Puggiulino di Arezzo con la Compagnia del Polvarone, che come consuetudine da alcuni anni presenta proprio a Le Poggiola l’anteprima ...

16.08.2019

Torna il Concorso Polifonico Internazionale ad Arezzo

Dal 17 al 24 agosto

Torna il Concorso Polifonico Internazionale ad Arezzo

La musica polifonica internazionale si incontra ad Arezzo: dal 17 al 24 agosto, la Fondazione Guido d’Arezzo rinnova l’appuntamento con il Concorso Polifonico Internazionale ...

11.08.2019