Date a Cesare ciò che è di Cesare

Date a Cesare ciò che è di Cesare

19.10.2014 - 15:33

0

La famosissima parabola di questa 29esima domenica durante l'anno è forse quella che ha avuto le esegesi e le interpretazioni più diverse, disparate e, per certi versi, opposte. Il contenuto è noto: per trarlo in inganno i Farisei chiedono a Gesù se è lecito pagare il tributo a Cesare. Si tratta di una domanda molto insidiosa, perché per un ebreo praticante pagare le tasse a un romano rappresenta una rottura della fedeltà alla tradizione. Già al tempo di Gesù l'invasione romana era considerata la decadenza del tempo e significata l'arrivo di un messia, in grado di liberare il popolo eletto dal giogo straniero. D'altra parte, una risposta negativa di Gesù avrebbe portato ad un'immediata reazione del procuratore romano, prendendo il suo atto come un'insubordinazione. Gesù dice: “Mostratemi la moneta del tributo. Questa immagine e l'iscrizione, di chi sono? Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio”.
Dopo aver segnalato che l'immagine sulla moneta è di Tiberio, figlio di Augusto, afferma con saggia chiarezza che il tributo bisogna pagarlo. Le interpretazioni si divaricano. Una certa lettura medievale tende a sostenere che il cristiano deve essere innanzi tutto un buon cittadino e che la spiritualità della Chiesa si occupa delle cose dell'altro mondo. Ma c'è una lettura diversa. Al potere di questo mondo spetta quel denaro al quale Gesù non sembra attribuire in molte pagine della Scrittura un grande ruolo, mentre le cose di Dio sono altre: ciò che il denaro non può comprare. Forse mai un'epoca come la nostra ha visto ascendere così tanto il valore della ricchezza. Non che la ricchezza non sia importante ma certamente mai nessun tempo come il nostro ha fatto della moneta la chiave di una vera idolatria. E a questa idolatria Gesù si oppone, confermando l'autoreferenzialità delle monete. Cesare batte moneta e torna a lui, ciò che davvero importa non può essere né comprato, né venduto. Nel nostro tempo sembra che l'umano sembra sopravanzato da banche e dalla finanza, in un punto di vista che alimenta i complottismi. Gesù apporta una luce di chiarezza: non vi è una verità di Dio che possa essere contrapposta alla concretezza di questo mondo, non c'è neanche una fredda moneta che possa interamente comprare una vita umana. Cesare è il padrone delle monete, Dio della vita e dell'uomo. 
Con la collaborazione di Andrea Grippo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Arezzo, il Silenzio fuori ordinanza suonato dall'ex giostratore del Saracino in piazza Grande VIDEO
Note di armonica

Arezzo, il Silenzio fuori ordinanza suonato dall'ex giostratore del Saracino in piazza Grande VIDEO

Il "Silenzio fuori ordinanza" suonato con l'armonica a bocca da Mario Capacci, ex cavaliere della Giostra del Saracino. Un video emozionante nel suggestivo scenario di Piazza Grande ad Arezzo, che vede protagonista il giostratore che nella piazza ha corso 35 edizioni della Giostra vincendone 8. L'iniziativa dell'esibizione, sul far della sera con la piazza vuota, è del musicista aretino Severino ...

 
Trump e Melania a Fort McHenry per il Memorial Day, le immagini

Trump e Melania a Fort McHenry per il Memorial Day, le immagini

(Agenzia Vista) Usa, 25 maggio 2020 Trump e Melania a Fort McHenry per il Memorial Day, le immagini Trump e Melania celebrano il Memorial Day a Fort McHenry. Durante il Memorial Day si commemorano i soldati americani caduti di tutte le guerre. Fonte Facebook Donald Trump Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Morto Jimmy Cobb, tra i più grandi batteristi della storia del jazz. Collaborò con Miles Davis
MUSICA

Morto Jimmy Cobb, tra i più grandi batteristi della storia del jazz. Collaborò con Miles Davis

Il musicista statunitense Jimmy Cobb, uno dei più grandi batteristi della storia del jazz, collaboratore di mostri sacri come Dizzy Gillespie, John Coltrane, Stan Getz e soprattutto Miles Davis, è morto all’età di 91 anni. L’annuncio della scomparsa, avvenuta domenica, è stata data dal produttore e manager Todd Barkan su Facebook. Da un paio di anni Cobb soffriva di vari disturbi di salute. Nato ...

 
Cristiano Ronaldo incredibile: fa canestro con i piedi. A fine allenamento vince la sfida: il video
CALCIO

Cristiano Ronaldo incredibile: fa canestro con i piedi. A fine allenamento vince la sfida: il video

Incredibile Cristiano Ronaldo. Il portoghese si conferma un autentico fuoriclasse anche quando c'è da fare... canestro. Infatti alla fine di una sessione d'allenamento al centro della Continassa, il calciatore della Juventus davanti ai fotografi ha sfidato tutti: palla a terra da una distanza di svariati metri, poi con un abile colpo sotto a cucchiaio ha indirizzato la palla verso il canestro del ...

 
Stasera in tv 26 maggio va in onda il film "Blade Runner 2049". Appuntamento su Rai 4

TELEVISIONE

Stasera in tv 26 maggio va in onda il film "Blade Runner 2049". Appuntamento su Rai 4

Stasera in tv 26 maggio va in onda il film "Blade Runner 2049", sequel della pellicola del 1982 diretta da Ridley Scott. In questo secondo capitolo, del 2017 e con la regia ...

26.05.2020

Stasera in tv 26 maggio va in onda il film "Vita, cuore, battito". Appuntamento su Rai 2

TELEVISIONE

Stasera in tv 26 maggio va in onda il film "Vita, cuore, battito". Appuntamento su Rai 2

Stasera in tv 26 maggio va in onda il film "Vita, cuore, battito" (Rai 2 ore 21,20). Commedia italiana del 2016, regia di Sergio Colabona, nel cast Monica Lima , Enzo ...

26.05.2020

E' morto John Peter Sloan, il comico di Zelig insegnante d'inglese più famoso d'Italia

Lutto

E' morto John Peter Sloan, il comico di Zelig insegnante d'inglese

E' morto John Peter Sloan. Cantante, attore e comico, aveva 51 anni ed era famoso in Italia per il suo ruolo di insegnante di inglese in tv, portato in scena a "Zelig". Se ne ...

26.05.2020