Il  regno di Dio è come un seme

Il regno di Dio è come un seme

14.06.2015 - 11:22

0

Siamo agli inizi dell'estate: la natura sta portando avanti ormai da tempo il suo prodigio di rigenerazione e crescita e le letture di questa domenica riportano facilmente all'esperienza comune, il miracolo di un seme che nella terra può trasformarsi in qualcosa di nuovo completamente diverso da ciò che era all'inizio. Il Signore parla spesso di sementi, di seminatori, di semina, di potatura di vigne, di mietitura, di vendemmia... evidentemente il ciclo agricolo della natura si rivela uno dei paradigmi più adeguati per rivelarci qualcosa della bontà di Dio, del Regno dei Cieli; soprattutto, queste parabole ci insegnano ciò che possiamo e dobbiamo fare per corrispondere alla bontà di Dio e preparare l'avvento del Regno dei Cieli.
Tre sono gli atteggiamenti che il credente deve incarnare: il primo è il lavoro cosiddetto di semina, il secondo atteggiamento è la pazienza di attendere il frutto della semina, il terzo è la fatica del raccolto. C'è un tempo, direbbe Qoelet, per seminare, un tempo per aspettare che il seme germogli e produca frutto, infine un tempo per mietere e vendemmiare. La parabola del seme che spunta da solo dice che il cristiano deve seminare. Il Regno cresce per forza propria, comunque. Non siamo noi a dar forza alla parola; il seme è irresistibile perché è Gesù, entrato nel mondo una volta per tutte. Il Regno, già presente, deve però crescere, da un inizio nascosto, per diventar grande come l'albero di senape. S'inizia umilmente con un seme e si giunge alla grandezza di un albero; la grandiosità è già nel seme, prima nella vita e nella parola di Gesù, poi nella vita e nella predicazione della comunità cristiana. Il Regno di Dio è in questo seme. Nel piccolo seme è adombrato il Regno di Dio. La Parola di Dio di questa domenica ci aiuta a ridimensionare ogni nostro affanno: il Regno di Dio cresce da solo... basta permettergli di incontrare la nostra realtà, di affondare nella buona terra della nostra vita e quel seme, a cui Marco evangelista paragona il Regno, cresce. Una parabola brevissima e unica, che svela un aspetto fondamentale del nostro divenire in Dio: san Paolo direbbe che in Lui davvero ci muoviamo, siamo ed esistiamo (cfr At 17, 28), che tutto concorre al bene di coloro che amano Dio (cfr Rm 8, 28), anche ciò che lì per lì sembra ostile e, ancora, "Sia che mangiamo, sia che beviamo, sia che viviamo, sia che moriamo siamo nel Signore" (1 Cor 10, 31). Il Regno di Dio cresce perché è in noi ed attorno a noi; non è tanto il nostro sforzo per proteggerlo, difenderlo che lo rende generativo. È il fatto di accoglierlo, di diffonderlo. La sua forza sta nel trasformare la morte in vita, l'impossibilità in possibilità, il pessimismo in speranza, il cinismo in amore.
Con la collaborazione di Andrea Grippo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Meloni mostra il patto anti inciucio e chiede a Salvini e Berlusconi di sottoscriverlo

Meloni mostra il patto anti inciucio e chiede a Salvini e Berlusconi di sottoscriverlo

(Agenzia Vista) Roma, 19 ottobre 2019 Meloni mostra il patto anti inciucio e chiede a Salvini e Berlusconi di sottoscriverlo Giorgia Meloni mostra il patto anti inciucio e chiede a Salvini e Berlusconi di sottoscriverlo dal palco della manifestazione a San Giovanni organizzata da Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Italia Viva presenta il nuovo simbolo, ecco cosa ne pensano i leopoldini

Italia Viva presenta il nuovo simbolo, ecco cosa ne pensano i leopoldini

(Agenzia Vista) Firenze, 19 ottobre 2019 Italia Viva presenta il nuovo simbolo, ecco cosa ne pensano i leopoldini Italia Viva ha presentato il nuovo simbolo nel corso della decima edizione della Leopolda, la kermesse di Matteo Renzi. Sul palco presenti i parlamentari che hanno celebrato la nascita ufficiale del partito con la firma dell'atto fondativo e la consegna della prima tessera allo stesso ...

 
Faraone (Iv): "Parole Boschi? Non vogliamo attaccare il PD, manifestiamo nostre idee"

Faraone (Iv): "Parole Boschi? Non vogliamo attaccare il PD, manifestiamo nostre idee"

(Agenzia Vista) Firenze, 19 ottobre 2019 Faraone (Iv) non vogliamo attaccare il PD, manifestiamo nostre idee Italia Viva ha presentato il nuovo simbolo nel corso della decima edizione della Leopolda, la kermesse di Matteo Renzi. Sul palco presenti i parlamentari che hanno celebrato la nascita ufficiale del partito con la firma dell'atto fondativo e la consegna della prima tessera allo stesso ...

 
Rosato: "Ad agosto serviva un leader per non lasciare paese a Salvini"

Rosato: "Ad agosto serviva un leader per non lasciare paese a Salvini"

(Agenzia Vista) Firenze, 19 ottobre 2019 Rosato ad agosto serviva un leader per non lasciare paese a Salvini Italia Viva ha presentato il nuovo simbolo nel corso della decima edizione della Leopolda, la kermesse di Matteo Renzi. Sul palco presenti i parlamentari che hanno celebrato la nascita ufficiale del partito con la firma dell'atto fondativo e la consegna della prima tessera allo stesso ...

 
"Arezzo Classica" apre con "Le Quattro Stagioni" e lo spettacolo di sabbia

La rassegna

"Arezzo Classica" apre con "Le Quattro Stagioni"

“Le Quattro Stagioni” di Vivaldi diventano spettacolo di sabbia per inaugurare “Arezzo Classica” la rassegna dedicata alla grande musica sinfonica e da camera voluta da ...

12.10.2019

"Sud Wave", Mauro Valenti e Sugar lanciano un "ponte" tra Arezzo e Parigi con la musica contemporanea

Il festival

"Sud Wave", Mauro Valenti e Sugar lanciano il festival

Parigi chiama, Arezzo risponde: un’onda di musica connetterà l’Europa del sud. Dai concerti in Francia alla “borsa mercato” della migliore musica contemporanea, all’omaggio ...

07.10.2019

Stagione di prosa al Teatro Petrarca: su il sipario a novembre con "La scuola delle mogli"

Arezzo

Stagione Teatro Petrarca: su il sipario a novembre 

Si alza il sipario sulla stagione teatrale che la Fondazione Guido d’Arezzo, insieme alla Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Comune di Arezzo, propongono al Teatro ...

05.10.2019