Mantovani (Cida): "Futuro da scrivere unendo le forze"

sindacato

Mantovani (Cida): "Futuro da scrivere unendo le forze"

A Roma l’Assemblea della Confederazione italiana dirigenti e alte professionalità

04.12.2019 - 16:49

0

Roma, 4 dic. (Adnkronos/Labitalia) - “Il futuro del lavoro non è una linea tracciata, è in larga parte tutto da scrivere e noi abbiamo il compito di provare a farlo: unendo le forze”. A dirlo il presidente della Cida, Mario Mantovani, in occasione dell’Assemblea della Confederazione italiana dirigenti e alte professionalità. “Partiamo dalle organizzazioni, dalla loro evoluzione recente - sostiene - e dall’accelerazione in corso. Il nuovo lavoro non è liquido, è anzi strutturato in modo crescente, sempre più integrato con intelligenze artificiali di vario livello. La distinzione tra lavoro manuale e intellettuale ha perso di significato, e proprio molti lavori intellettuali umani stanno per essere sostituiti da intelligenze artificiali”.

“In ogni caso - avverte - il futuro vedrà forme sempre più sofisticate di collaborazione tra uomini, software e robot. Dobbiamo porci una domanda fondamentale, siamo a un bivio: da un lato, possiamo rafforzare l’idea che il lavoro incarni l’essenza del contratto sociale; dall’altro, adottare un modello centrato solo sullo scambio tra lavoro e denaro, basato sulla somma di micro-transazioni. Le norme esistenti si concentrano ancora su distinzioni obsolete, come quella tra lavoro dipendente e autonomo, è giunto il momento di metterle in discussione, senza pregiudizi”.

“Le future evoluzioni - avverte - potrebbero introdurre modelli diversi rispetto a quelli elaborati nel ‘900, ma il ruolo del welfare, particolarmente sviluppato in Europa, è fondamentale per gestire questa difficile transizione, complicata anche dalla variabile demografica. Nel nostro paese il welfare assorbe risorse molto ingenti, potenzialmente crescenti, quasi interamente destinate a previdenza e sanità. Ma oggi esistono anche altre emergenze, come quella educativa, come quella delle povertà, e non è facile immaginare dove reperire nuove risorse”.

“Terminato il periodo della grande crescita materiale - sottolinea il presidente Mantovani - anche nel nostro paese si scaricano sulla società prospettive di ampia divergenza economica, più che disuguaglianza, tra territori, categorie e generazioni. Il welfare deve essere strumento di coesione e di convergenza, ma nel tempo si è incrinato il patto tra chi dà e chi riceve”.

“Il management italiano - fa notare - sta acquisendo una consapevolezza crescente della situazione ed è nella nostra natura accettare le responsabilità. Non passivamente, mettendoci alla ricerca di soluzioni. Non contro qualcuno, meno che mai contro i politici, ma chiedendo di essere ascoltati. Non ci attendiamo la soluzione dei problemi, ma di fare la nostra parte per trovarla e realizzarla. Cerchiamo di farlo lavorando insieme, uniti tra manager dei diversi settori privati e pubblici, valorizzando le nostre differenze. Realizziamo nuovi strumenti, come l’Osservatorio sulle trasformazioni del lavoro, insieme a Fondazione Adapt. Cerchiamo di essere presenti e attivi nei luoghi in cui si discute del lavoro e se ne sviluppano le prospettive: al Cnel, in Ilo, nelle istituzioni in generale”.

“Nei prossimi mesi - assicura - porteremo i dati dell’Osservatorio nei diversi territori, dove discuteremo le nostre idee e ascolteremo le testimonianze dei colleghi impegnati direttamente nella trasformazione delle aziende che guidano. Cercheremo di condividere questo viaggio con le istituzioni, e specialmente con chi al loro interno è consapevole di quanto il vero viaggio sia lungo e difficile. E non si lasci troppo condizionare dalla necessità di raccogliere consenso nel breve termine”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cop25, ministro Costa: educazione ambientale ha un ruolo centrale

Cop25, ministro Costa: educazione ambientale ha un ruolo centrale

Roma, 10 dic. (askanews) - Intervenendo all'evento promosso da Action for climate empowerement (Ace) alla Cop25 a Madrid, il ministro dell'Ambiente Sergio Costa ha definito centrale il ruolo dell'educazione ambientale per affrontare la crisi climatica, e ha ricordato che l'Italia l'anno prossimo ospiterà la Pre Cop dei giovani. "L'accordo di Parigi adottato dalle parti alla Cop21 e il seguente ...

 
Enel X lancia Homix, l'ecosistema smart home integrato con Alexa

Enel X lancia Homix, l'ecosistema smart home integrato con Alexa

Milano, 9 dic. (askanews) - E' il primo termostato con integrazione Alexa commercializzato in Europa. Ma è soprattutto il cuore di un ecosistema che consente di controllare a distanza, anche con la voce, decine di dispositivi per la casa intelligente. E' Homix, la soluzione per la "smart home" presentata a Milano da Enel X, la divisione di Enel dedicata allo sviluppo di prodotti innovativi e ...

 
Generali Italia, premiati i progetti innovativi per i candidati

Generali Italia, premiati i progetti innovativi per i candidati

Milano, 10 dic. (askanews) - Un contest digitale per immaginare un "viaggio del candidato" che desidera lavorare in Generali Italia. Nella sede del gruppo in piazza Tre Torri a Milano sono stati scelti i progetti vincitori, al termine di una sfida online dedicata a giovani creativi tra i 18 e i 30 anni. "Questa giornata - ha spiegato ad askanews Gianluca Perin, Chief HR & Organization Officier di ...

 
Gravissimo lutto per il cantante Al Bano

L'addio

Gravissimo lutto per il cantante Al Bano

Un grave lutto ha colpito il cantante Al Bano Carrisi. E' morta a Cellino San Marco, la mamma Jolanda. La madre di Al Bano aveva 96 anni. A dare la notizia è stato stato il ...

10.12.2019

Samanta Togni, big di Ballando con le stelle, sposa il chirurgo Mario Russo: ci sono le pubblicazioni

Matrimonio

Samanta Togni, big di Ballando con le stelle, sposa il chirurgo Mario Russo: ci sono le pubblicazioni

Samanta Togni si sposa. Dalle dichiarazioni degli scorsi mesi su un suo matrimonio a metà febbraio, all'ufficialità di oggi. Ci sono infatti le pubblicazioni, affisse da ...

10.12.2019

L'ultima grande passione di Alessia Marcuzzi, si chiama Brownie

Instagram

L'ultima grande passione di Alessia Marcuzzi, si chiama Brownie

Non solo scatti sexy per Alessia Marcuzzi che torna a postare sul suo profilo Instagram la foto dell'ultimo arrivato in famiglia. E' Brownie, un cucciolo barboncino toy (che ...

10.12.2019